Menu

Tipografia

VACCINAZIONE ANTINFLUENZALE 2005-2006:
TUTTE LE INFO

di Francesca Lorandi

Logo Influenza 2005

Nei Paesi industrializzati la mortalità per influenza rappresenta la terza causa di morte per malattie infettive, immediatamente dopo AIDS e tubercolosi. Secondo le stime relative alla popolazione italiana, come si può osservare in dettaglio nella circolare, mediamente 5 milioni di soggetti, che diventano 8 milioni nei periodi di picco, vengono colpiti ogni anno da sindrome influenzale.
Le ripercussioni sanitarie ed economiche della malattia sono un problema rilevante: pensate, per esempio, all'assenteismo lavorativo, alla perdita di giornate produttive e ai ricoveri in ospedali. Rappresentano un costo notevole per l'intera comunità !
A questo va aggiunto una mancanza di informazione sulla malattia: il termine "influenza" viene spesso usato in modo sbagliato, attribuito ad affezioni delle prime vie aeree, di natura sia batterica che virale.

Iniziamo quindi a conoscere meglio il principale nemico invernale della nostra salute. E, soprattutto, impariamo a combatterlo ed eliminarlo!

La prevenzione per eccellenza è rappresentata dalla vaccinazione. Però ci sono molti altri rimedi che aiutano a tenere lontana l'influenza e a ridurne la morbosità . Alcuni sono di tipo vegetale, cioè provengono dalle piante; altri riguardano più nello specifico lo stile di vita, l'alimentazione e una serie di piccole attenzioni che vi aiuteranno a passare un inverno più sereno...

Le notizie contenute nello Speciale hanno solamente scopo divulgativo.
Non possono essere considerate sostitutive delle informazioni fornite dal personale sanitario responsabile dei singoli casi.
Si declina ogni responsabilità per ogni uso scorretto delle informazioni contenute nel sito.

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->