Menu

Tipografia

VACCINAZIONE ANTINFLUENZALE ANNO 2004-2005

Disabili-com: Influenza

PREVENZIONE E CONTROLLO DELL'INFLUENZA: RACCOMANDAZIONI PER LA STAGIONE 2004-2005

L'influenza costituisce un rilevante problema di sanità pubblica a causa della sua ubiquità e contagiosità , per la variabilità antigenica dei virus influenzali, per l’esistenza di serbatoi animali e per le possibili gravi complicanze.
Nei Paesi industrializzati l’influenza costituisce una delle principali cause di morte per malattia infettiva, immediatamente dopo l'AIDS e la tubercolosi.
A causa dei costi sanitari diretti ed indiretti, nonché per l’attuazione di misure di controllo ed estinzione di focolai epidemici, nel campo della Sanità pubblica veterinaria, l'influenza costituisce una rilevante fonte di spesa per il Servizio Sanitario Nazionale.
La prevenzione della malattia deve essere oggetto, quindi, di massima considerazione da parte delle Autorità di salute pubblica a livello internazionale e nazionale.
Il Ministro della Salute Girolamo Sirchia ha inviato alle Regioni la circolare n. 1 relativa alla prevenzione e al controllo dell'influenza per la stagione 2004-2005.

Nel documento sono riportate:

  • le raccomandazioni per la prossima stagione influenzale
  • le caratteristiche antigeniche degli isolamenti virali più recenti
  • la composizione del vaccino antinfluenzale
  • le raccomandazioni sul suo impiego e sull'uso dei farmaci antivirali.

La circolare contiene inoltre cenni sull'epidemiologia della malattia nel mondo e in Italia.

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->