Menu

Tipografia
ASSISTENZA DOMICILIARE
A cura di Gabriella Fogli

topolino infermiere
CURE PALLIATIVE DOMICILIARI

Le cure sono costituite da prestazioni professionali di tipo medico, infermieristico, riabilitativo e psicologico, assistenza farmaceutica e accertamenti diagnostici a favore di persone nella fase terminale della vita affette da malattie progressive e in fase avanzata, a rapida evoluzione e a prognosi infausta che, presentando elevato livello di complessità , instabilità clinica e sintomi di difficile controllo, richiedono continuità assistenziale ed interventi programmati articolati sui 7 giorni nonché pronta disponibilità medica sulle 24 ore, anche per la necessità di fornire supporto alla famiglia e/o al caregiver. Le cure domiciliari palliative richiedono la valutazione multidimensionale, la presa in carico del paziente da parte di una equipe professionale e la definizione di un €˜Progetto di Assistenza Individuale (PAI). Le cure domiciliari palliative sono integrate da interventi sociali in relazione agli esiti della valutazione multidimensionale.

Quali sono gli obiettivi delle cure palliative?
- prendersi cura della persona assistita controllando non la malattia ma tutti i sintomi che il soggetto presenta;
- garantire ai pazienti che lo desiderano cure a domicilio che assicurino il raggiungimento della migliore qualità di vita possibile;
- fornire adeguato supporto psicologico e sociale ai familiari;
- garantire una continuità assistenziale fra ospedale e territorio;
- controllare il dolore.

Come posso attivare il servizio?
Se il paziente si trova presso il proprio domicilio l'attivazione avviene tramite il proprio medico curante, che contatta il servizio telefonicamente. Viceversa, quando il paziente è ricoverato e in attesa di dimissione è il reparto ospedaliero a contattare il gruppo di cure palliative. In questo secondo caso sarà la centrale operativa a contattare il medico di famiglia. L'apertura del caso avviene al domicilio dell'utente congiuntamente da parte dell'equipe delle cure palliative e del medico curante.
Come per gli altri tipi di cure domiciliari, per l'apertura del caso è indispensabile che al domicilio sia presente una persona in grado di seguire l'ammalato , alla quale l'equipe possa fare riferimento.
Tecnicamente questa persona viene definita "Care giver"

Chi verrà a casa mia?
L'equipe di cure palliative è costituita da operatori con varie professionalità ; in particolare il medico competente in cure palliative e l'infermiere, integrata da altri professionisti in base alla necessità del singolo caso (psicologo, assistente spirituale).

Torna alla Home di ASSISTENZA DOMICILIARE

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->