Menu

Tipografia

ospedaleIl trattamento del dolore è un diritto di tutti i malati

In Italia le strutture specializzate nella terapia del dolore sono davvero poche, si parla di una struttura ogni milione di abitante. Sono però circa 12 milioni gli Italiani costretti a convivere con il dolore cronico. Si tratta perlopiù di persone affette da patologie croniche invalidanti, da forme tumorali e dolori articolari.

Una recente indagine condotta dai Nas (Nuclei Antisofisticazioni e Sanità dell’Arma dei Carabinieri) e pubblicata sul Solo 24 Ore ha rilevato che al sud Italia un ospedale su due ignora completamente la terapia del dolore.

L’indagine è stata condotta su 244 ospedali del territorio Italiano, con almeno 120 posti letto, per volere della commissione parlamentare d’inchiesta sul Sistema Sanitario Nazionale (Ssn) volta a comprendere lo stato di applicazione della Legge 38/2010  sul dolore entrata in vigore nel marzo dello scorso anno.
La legge prevede l’accesso alla terapia del dolore e alle cure palliative da parte dei malati nell’ambito deli livelli essenziali di assistenza. Lo scopo della legge è di assicurare il rispetto della dignità e dell’autonomia della persona, il bisogno di salute, l’equità nell’accesso all’assistenza, la qualità delle cure e la loro appropriatezza riguardo alle specifiche esigenze.

I dati del Nas hanno fornito un quadro decisamente scoraggiante: solo la metà delle strutture del sud Italia si sono adeguate alla Legge. Al Nord l’adeguamento raggiunge l’88%, con picchi massimi in Veneto, Lombardia e Piemonte.

In Italia quindi solo il 63% delle strutture ospedaliere di rilievo è dotato di Unità operative di cure palliative e terapia antalgica e il 20% delle strutture non rispetta nemmeno l’obbligo di riportare in cartella clinica la scala di rilevazione del dolore.

 â‚¬ËœCurare il dolore è un dovere‑¬, ha dichiarato Ignazio Marino, Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sul Ssn. €˜La legge mette a disposizione una sanzione: per le Regioni inadempienti è previsto il mancato accesso ai fondi integrativi del Ssn‑¬.

 

Per approfondire:

LINEE GUIDA SULLA TERAPIA DEL DOLORE

I dati sono stati pubblicati su Il Sole 24 Ore (25/07/11)

Ilaria Vacca

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->