Menu

Tipografia

aislaAnche gli stili di vita influenzano il decorso la malattia

La Sclerosi Laterale Amiotrofica, malattia neurovegetativa conosciuta anche come Morbo di Lou Gehrig sembra sia favorita e aggravata da un’alterazione della flora batterica intestinale: lo dimostra uno studio condotto dai ricercatori del California Institute of Technology (Caltech), sul quale è stato pubblicato un articolo sul Proceedings of the National Academy of Sciences.

I ricercatori hanno condotto esperimenti su topi a cui hanno innestato un determinato batterio nell’intestino; questo ha provocato un’infiammazione della loro flora batterica, inducendo così la comparsa di una particolare categoria di linfociti, i Th17. Tali cellule sono necessarie per una corretta risposta immunitaria alle infezioni, ma pericolose se attivate in mancanza di infezione. Lo scopo dell’esperimento era verificare se il batterio causasse l’insorgenza di Th17 solo nell’intestino o anche a livello del sistema nervoso centrale.

Il risultato è stato tale: i linfociti Th17 comparivano anche a livello celebrale, provocando nell’animale un procedimento infiammatorio analogo a quello della sclerosi multipla nell’uomo.

Sebbene il prof. S.K. Mazmanian, che ha diretto la ricerca, sottolinei che la causa diretta della SLA non sia l’infezione batterica, quest’ultima, tuttavia, può determinare una risposta infiammatoria che favorisce l’insorgere della malattia e l’acuirsi dei sintomi.

Quando si verifica, quindi, il pericolo di alterare la flora batterica intestinale? I fattori ambientali e gli stili di vita ne sono un esempio: il cambiamento di dieta, l’uso di un antibiotico o addirittura l’eccessiva igiene che uccide sia i batteri nocivi, sia quelli benefici.

In particolare, l’uso dell’antibiotico Minociclina genera effetti infiammatori e causa la progressione della malattia. Lo constata lo studio condotto dai ricercatori del Western ASL Study Group che hanno somministrato il farmaco su 400 pazienti malati di SLA osservando proprio lo sviluppo dela malattia.

La Sclerosi Laterale Amiotrofica è una malattia neurodegenerativa che colpisce quei neuroni della corteccia celebrale che permettono lo scambio di informazioni tra cervello e muscoli. Sono ancora incerte le cause scatenanti la malattia che colpisce una persona su 100 mila, in prevalenza maschi tra i 40 e i 60 anni. Per tentare di comporre una sorta di puzzle informativo completo su questa patologia degenerativa sono però costantemente in corso di studi i sintomi, le patologie correlate e quanto altro può essere d’aiuto a completare il quadro.


Per info:

ASSOCIAZIONE ITALIANA SCLEROSI LATERALE AMIOTROFICA

CALIFORNIA INSTITUTE OF TECHNOLOGY

Maheba Dacome

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->