Menu

Tipografia

logo del ministero salute con una stella al centroE’ online un nuovo sito promosso dal Ministero della Salute, con tutte le informazioni riguardanti strutture ospedaliere, con possibilità di lasciare una valutazione consultabile da tutti. Ma non a tutti piace

Nell’ottica di garantire una maggiore trasparenza e abbattere la distanza tra istituzioni e cittadino, il Ministero della Salute ha promosso e lanciato un nuovo servizio definito come una sorta di “Tripadvisor” della sanità. Si tratta del portale “Dovesalute”, nato per offrire con la massima semplicità e trasparenza a tutti i cittadini informazioni riguardanti una qualsiasi struttura sanitaria, con anche la possibilità di lasciare, da parte degli utenti, una valutazione riguardante il servizio.


On line da pochi giorni, per ora il portale contiene le informazioni – consultabili in italiano e in inglese - sugli Irccs che sono vigilati dal Ministero. Nel lungo periodo l’obiettivo è quello di inserire e quindi monitorare, offrendo ai cittadini informazioni trasparenti, i dati relativi a tutti gli ospedali, alle cliniche convenzionate ma anche le farmacie e i medici di famiglia – pediatri inclusi. Il ministro Lorenzin ha sottolineato che si è iniziato con gli Irccs, che sono vigilati dal ministero, ma che è stata "lanciata la sfida alle Regioni, chiedendo che ci inviino i loro dati, così da allargare l'offerta a tutto il Servizio sanitario nazionale. E' un passo molto importante - ha ribadito Lorenzin - il sistema sanitario ha realizzato per primo costi standard e ora l'open data che vogliamo venga realizzato in tutto l'Ssn".


Come funziona, quindi, il sito? La schermata apre con un form nel quale inserire la propria patologia o ambito di interesse, per poi avviare la ricerca della struttura tramite inserimento della città o del CAP. Se invece si conosce già il nome della struttura, è sufficiente digitarlo nell’apposito spazio per venire reindirizzati a una pagina contenente i dati relativi. Le informazioni riguardano non solo l’ubicazione fisica dell’ospedale, orari, contatti telefonici e mail, la presenza o meno del pronto soccorso, ma anche molto altro. Si va dalle informazioni circa i dipartimenti e le attività proposte, a quelle riguardanti le apparecchiature in dotazione negli stessi, ma non solo. Una sezione apposita è destinata a “servizi e facilitazioni”, che raccolgono info sul parcheggio, l’accessibilità e i servizi per persone con disabilità, ma anche altri dettagli, come ad esempio le indicazioni stradali per raggiungere la struttura. Elemento di spiccata trasparenza, che rende i cittadini attori attivi, la sezione dedicata alla valutazione della struttura, rappresentata da un range di massimo 5 stelle, che possono diventare gialle a seconda del gradimento espresso dagli utenti, esattamente come per il più famoso portale di viaggi Tripadvisor. L’utente quindi può conoscere le valutazioni date dal altri cittadini che si sono serviti di quel servizio, ma può anche a sua volta lasciare la sua.


Non solo giudizi positivi su questo portale, che incassa anche delle critiche. Critiche che vengono ad esempio da Luigi Presenti, presidente dell’Acoi (Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani). Riporta le sue opinioni la testata online Quotidianosanità:  “La delusione è grande. Se il primo atto del ‘nuovo’ ministro Lorenzin è lanciare il portale ‘Dovesalute’, se la capacità di governare i processi sanitari viene sostituita da quello che ho già definito, in altra occasione, ‘darwinismo sanitario’, vuol dire che la strada per una vera riforma della sanità italiana è ancora molto lunga” (qui l’intero intervento). 


Per info
www.dovesalute.gov.it

 

IN DISABILI.COM:

NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA GRAZIE ALLE STAMPANTI 3D

ON LINE ENDOWIKI, L’ENCICLOPEDIA GRATUITA DELLE MALATTIE ENDOCRINE

Redazione

 

 

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->