Menu

Tools
Tipografia

Medicina


Il nuovo Centro per le Malattie Neuromuscolari di Ancona (Azienda Ospedaliera €˜Ospedali Riuniti‑¬) si inserisce nel Piano Sanitario della Regione Marche per il 2007-2010 che stabilisce di «rafforzare l’intervento nel settore della disabilità e lo sviluppo di una logica di rete, nella quale si inserisce l’istituzione di centri di riferimento specifici per problematiche complesse».

Medicina MALATTIE NEUROMUSCOLARI, UN NUOVO CENTRO
L’importante progetto si inaugura ad Ancona

Il nuovo Centro per le Malattie Neuromuscolari di Ancona (Azienda Ospedaliera €˜Ospedali Riuniti‑¬) si inserisce nel Piano Sanitario della Regione Marche per il 2007-2010 che stabilisce di «rafforzare l’intervento nel settore della disabilità e lo sviluppo di una logica di rete, nella quale si inserisce l’istituzione di centri di riferimento specifici per problematiche complesse».
Questo importante progetto è stato realizzato sulle basi di un primo tentativo fatto alcuni anni fa dal neurologo Dante Paladini, prematuramente scomparso nel 2004 e a cui è stata intitolata la Fondazione Dr. Dante Paladini, la quale da alcuni mesi ha tra le proprie priorità quella di collaborare attivamente con il Centro stesso.

La Fondazione - che è nata nell’aprile scorso - ha come soci costitutivi la Famiglia Paladini, gli €˜Ospedali Riuniti‑¬ di Ancona e la Fondazione Serena che gestisce NEMO, il primo Centro Clinico, con sede a Milano, che si occupa esclusivamente di malattie neuromuscolari. Serena ha ritenuto importante dare il proprio contributo e impulso all’iniziativa alla luce del fatto che questo nuovo Centro è il primo a riprodurre l’esperienza di NEMO in Italia.

Giovedì 11 settembre, quindi, verranno inaugurati sia i locali della Fondazione sia il Centro per le Malattie Neuromuscolari (€˜Ospedali Riuniti‑¬, Auditorium €˜Sandro Totti‑¬ - Torrette di Ancona, ore 12), che saranno anche presentati ufficialmente alla cittadinanza e alla stampa, alla presenza delle massime autorità locali e di una rappresentanza dei soci della Fondazione Paladini.

«La Fondazione Paladini - spiegano dalla UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) di Ancona, che è stata tra i maggiori sostenitori dell’iniziativa - ha una spiccata natura partecipativa. Per questo tutti noi auspichiamo che quanti interessati alle attività di responsabilità sociale di questo territorio si sentano coinvolti e chiamati a partecipare al progetto. Esso, col tempo, potrebbe diventare un motivo di forte aggregazione di risorse e progettualità , nell’ottica di uno sviluppo sociale profondo volto a dare vita a un modello assistenziale basato su un servizio sanitario costruito a misura della persona disabile, nella speranza reale di migliorare la qualità della vita dei pazienti e delle loro famiglie».
In conclusione vale la pena ricordare che la UILDM nazionale è tra i fondatori di NEMO, assieme ad AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica), alla Fondazione Telethon e all’Azienda Ospedaliera Niguarda di Milano.

INFO:
Sezione UILDM di Ancona
Via Bufalini, 3
60023 Collemarino (Ancona)
tel 071 9173438
fax 071 912422
uildman@uildmancona.it

Azienda Ospedaliero-Universitaria €˜Ospedali Riuniti‑¬ di Ancona
Via Conca, 71
Torrette, Ancona
tel 071 5964878

LE MALATTIE NEUROMUSCOLARI:
Una scheda nel sito della UILDM


PER CONTINUARE A NAVIGARE:
Il Centro Servizi per il Volontariato
Il sito Vita.it
Il sito DisabiliAbili.net


SU QUESTO IN DISABILI.COM:
MARCHE, RIPARTE IL CENTRO PER LE MALATTIE NEUROMUSCOLARI

DISTROFIA: NASCE A MILANO UN CENTRO MULTISPECIALISTICO

[Redazione]

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->