Menu

Tipografia
on. donatella poretti
Se lo chiede con un'interrogazione una senatrice dei Radicali - Partito Democratico, per fare il punto sull'utilizzo delle cellule staminali del cordone ombelicale

Pubblichiamo l'intervento della senatrice Donatella Poretti che chiede al Governo di fornire lo stato dell'arte sulla raccolta delle staminali del cordone ombelicale.

"E' urgente che il Governo fornisca alla Commissione Igiene e Sanità del Senato lo stato dell'arte sulla raccolta delle staminali del cordone ombelicale prima di procedere, ancora una volta, con provvedimenti che rispondono solo a logiche e pressioni delle corporazioni e non alle esigenze dei cittadini.
Il sottosegretario alla Salute, Eugenia Roccella, ha annunciato di aver stanziato 18 milioni per aumentare le donazioni e potenziare la rete di banche pubbliche e centri di raccolta. Ma sull'intera faccenda si continua ad alimentare disinformazione e mistero: opuscoli informativi fuorvianti distribuiti dal Ministero, incertezza dei costi delle prestazioni di raccolta per l'esportazione all'estero (che sempre più italiane chiedono); oltre ad una rete che funziona a singhiozzo dove, per esempio, nei week-end le donazioni sono impossibili perché i centri di raccolta sono chiusi.
Per fare chiarezza su una situazione grottesca e lesiva di diritti fondamentali dei cittadini, insieme al senatore Marco Perduca, abbiamo rivolto un'interrogazione al Ministro del Lavoro, Salute e Welfare, perché faccia il punto:
- della situazione sul numero dei campioni attualmente conservati nelle 16 biobanche pubbliche;
- quante richieste al Ministero, e quante accolte, da parte di coppie portatrici di malattie genetiche per la conservazione autologa;
- quante le richieste di autorizzazione all'esportazione nelle biobanche private all'estero;
- come verranno spesi i 18 milioni di cui parla il sottosegretario Eugenia Roccella;
- come si intende aumentare i centri di raccolta, gli orari in cui e' possibile effettuare le donazioni e le tipologie di campioni conservabili;
- e in particolare se non sia il caso di diminuire il numero di banche pubbliche, costose e inutili, e attivare il servizio presso le numerose strutture private titolate a svolgerlo.
Così come si sta muovendo fino ad oggi in materia, il Governo appare solo schierato in una guerra ideologica, carica di arroganza clericale e schizofrenica contro il diritto alla libertà di cura e alla salute futura dei nuovi italiani."

Qui il testo dell'Interrogazione


INFO:

Sen, Donatella Poretti - Parlamentare Radicale - Partito Democratico
Roma, Palazzo Cenci, Piazza Sant'Eustachio, 83
Tel. 0667063265
Fax 0667064771
Firenze, via Cavour, 68
Tel. 0552302266
Fax 0552302452
poretti_d@posta.senato.it
www.donatellaporetti.it


IN DISABILI.COM:

DAL LAZIO FINANZIAMENTI PER LA RICERCA SUI TUMORI

UN CENTRO RICERCA SULLE CELLULE STAMINALI PER GRAVI MALATTIE AGLI OCCHI


[Redazione]

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->