Menu

Tipografia

 

Locandina del premio giornalistico per le malattie e i tumori rariTorna per la seconda edizione il Premio giornalistico O.Ma.R. rivolto a giornalisti  e non che scrivano di malattie e tumori rari. La scadenza per l’invio degli elaborati è il 7 gennaio 2014

 

L’informazione su salute, sanità e ricerca ha delle grandi responsabilità. Con l’obiettivo di promuovere una comunicazione corretta ed efficace su malattie rare e tumori rari nel nostro Paese, torna per il secondo anno il Premio giornalistico O.Ma.R.

 

Promosso dall’Osservatorio Malattie Rare insieme a Telethon, Orphanet Italia, Uniamo Fimr Onlus e il Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità con il patrocinio di Eurordis, il premio si rivolge a quanti scrivano e raccontino di malattie e tumori rari in Italia, su testate giornalistiche registrate, garantendo una informazione scientificamente corretta e completa.

 

Possono partecipare al premio giornalisti e non, che abbiano pubblicato su testate registrate e in lingua italiana, raccontando di malattie e/o tumori rari, anche in relazione al vissuto di chi ne soffra. L’iscritto può partecipare presentando articoli e servizi pubblicati e andati in onda tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2013. Termine per l’invio dei materiali, che avviene in modalità on line: la mezzanotte del 7 gennaio 2014.


Una autorevole giuria valuterà gli elaborati per proclamare i vincitori, ai quali sarà destinato un riconoscimento in denaro. Tra i membri della giuria, presieduta dal prof. Bruno Dallapiccola, direttore di Orphanet Italia: Gabriele Beccaria, direttore di TuttoScienze de La Stampa, Luciano Onder di Tg2 Salute Rai, Guglielmo Pepe, National Geographics ed ex direttore di Repubblica Salute, Mario Pappagallo del Corriere della Sera. 


Quest’anno la novità prevede la messa in campo di tre nuovi premi speciali per elaborati relativi a tre tematiche. Il primo è il Premio speciale Claudio Cavazza dedicato al tema “Ricerca e innovazione: dal laboratorio al malato raro”, che si rivolge sia a elaborati di tipo giornalistico che ad iniziative di comunicazione su ricerca e innovazione nel campo delle Malattie rare e/o dei Tumori Rari. Secondo premio speciale è quello dal titolo “Politiche Sanitarie per le Malattie Rare”, dedicato agli articoli giornalistici o ai servizi audio e/o video che abbiano saputo analizzare ed approfondire il tema delle politiche sanitarie - nazionali, europee o internazionali - in ambito di malattie rare, tumori rari e farmaci orfani.


Infine, l’iniziativa non riguarda solo articoli giornalistici: è prevista infatti anche l’attribuzione, da parte del Comitato Organizzatore, di una menzione per le “Arti figurative nelle Malattie Rare”, che mira a premiare una iniziativa di comunicazione che, attraverso pittura, illustrazione, fumetti e fotografia artistica abbia contribuito ad aumentare la conoscenze e la sensibilità sulle malattie rare. Sarà quindi premiato l’approccio originale nell’affrontare però in maniera corretta scientificamente ed eticamente l’argomento.

I vincitori saranno premiati in una cerimonia in occasione della Giornata delle Malattie Rare, a fine febbraio 2014.

Per tutte le info, vi invitiamo a consultare il bando on line su premiomalattierare.it

 

 

Per info:

Osservatorio Malattie Rare

 

 

IN DISABILI.COM:

NASCE UN NUOVO PREMIO GIORNALISTICO DEDICATO A MALATTIE E TUMORI RARI

 


Redazione

 

 

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy