Menu

Tipografia

La luce influisce nella vita delle persone in coma. Il rapporto tra l'esposizione alla luce ed i suoi effetti sul sistema biologico e nervoso dell'uomo, è studiato da anni. Da tempo si eseguono anche sperimentazioni direttamente sull'uomo, esperienze che hanno evidenziato notevoli implicazioni dell'esposizione alla luce sul ritmo sonno/veglia, sul comportamento, sull'umore e sui diversi usi della luce a supporto della terapia in vari campi di applicazione. Uno studio specifico è stato messo a punto, a livello di fattibilità, dal Centro Studi per la Ricerca sul Coma - organismo dell'associazione "Gli amici di Luca"- dell'Azienda Uls Città di Bologna. Lo studio si concentra su un possibile modello di applicazione che sarà sperimentato nei prossimi due anni sia all'interno dell'Ospedale Maggiore di Bologna che a domicilio, su pazienti in stato comatoso in fase postacuta e in stato vegetativo. E' stato ipotizzato l'uso di una particolare lampada, che si chiama SIVRA, che applicata a stimoli multisensoriali è capace di riequilibrare i cicli circadiani del ritmo sonno/veglia e di rafforzare le attività di riabilitazione in chi è reduce da uno stato comatoso o si trova in stato vegetativo. I risultati della ricerca saranno implementati nella futura "Casa dei Risvegli Luca De Nigris", il centro pilota per giovani in coma che nascerà a Bologna nell'area dell'Ospedale Bellaria.

"E' una scommessa importante - afferma Fulvio De Nigris, direttore del Centro Studi per la Ricerca sul Coma- che apre uno spiraglio sulle possibili nuove terapie nel coma e sull'aspetto di ricerca oltre che di cura , che caratterizzeranno la futura "Casa dei Risvegli". Il ritorno ad Exposanità è per noi motivo di orgoglio e di confronto".

L'esperienza è stata presentata durante un incontro organizzzato ad Exposanità , in cui sono intervenuti Giuseppe Cosenza direttore del Settore Salute e Qualità della Vita Comune di Bologna , Augusto Cavina Direttore Generale Azienda Uls Città di Bologna, Roberto Piperno primario di Medicina e Riabilitazione funzionale dell'Ospedale Maggiore Bologna e curatore scientifico "Casa dei Risvegli Luca De Nigris", Piergiovanni Ceregioli direttore Centro Studi Guzzini, Maria Vaccari Presidente Associazione " Gli amici di Luca" e Levi Rahmani professore associato di psicologia dell'Università di Tel Aviv.

INFO

http://www.amicidiluca.it

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->