Menu

Tipografia

Il laboratorio di tipizzazione tissutale dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Udine ha ottenuto l’accreditamento EFI:European Federation for Immunogenetics (Federazione Europea di Immungenetica), una certificazione di qualità internazionale. Il laboratorio esegue prestazioni di immunogenetica e ha la funzione di registro regionale per i donatori di midollo osseo: è infatti il centro di riferimento che coordina e controlla l’attività degli altri due centri, quelli di Pordenone e di Trieste, che in Friuli Venezia Giulia si occupano di tipizzazioni, valicando le loro prestazioni.

Il laboratorio si occupa della caratterizzazione genetica dei pazienti candidati a trapianto di organi solidi (cuore, fegato, rene) e di midollo osseo attraverso la ricerca, per pazienti ematologici, di compatibilità da ambito familiare e da donatore volontario iscritto ai registri internazionali. “La nostra realtà si relaziona quotidianamente con strutture sanitarie di tutto il mondo – spiega la dottoressa Valeria Miotti, responsabile del laboratorio – ed è quindi indispensabile che il “modus operandi” sia standardizzato, comune e qualitativamente elevato. Per questo la certificazione Efi è un traguardo importante in quanto ci permette una presenza internazionale a beneficio dei pazienti, per un’opportunità di trapianto in più. Inoltre la gestione della qualità è un elemento di fiducia per il cittadino che riconosce l’efficienza della struttura e dell’Azienda di cui fa parte”. Il centro più vicino, assimilabile a quello udinese dal punto di vista delle funzioni, delle prestazioni e del carico di lavoro ha sede a Verona.

Il laboratorio, come ricorda la dottoressa Miotti, è nato all’interno del Servizio Immunotrasfusionale nel 1985, anno del primo trapianto di cuore effettuato all’ospedale di Udine; nel 2005 è cominciato un percorso di ristrutturazione che ha portato all’accreditamento europeo. Oggi ci lavorano cinque professionisti, tra biologi e tecnici di laboratorio, e l’attività è in costante aumento. Le prestazioni di immunogenetica effettuate dal laboratorio sono passate dalle 6.800 del 2003 alle 7.500 del 2006. L’85% degli esami viene eseguito attraverso tecniche di biologia molecolare a bassa ed alta risoluzione a partire dall’estrazione del Dna.

 


INFO:
Simonetta Di Zanutto
Capo Ufficio Stampa
Università degli Studi di Udine
via Palladio, 8 - 33100 Udine
tel  (+39) 0432-556270 fax (+39) 0432-556279
e-mail simonetta.dizanutto@amm.uniud.it
ufficio.stampa@amm.uniud.it

Per maggiori informazioni vedi il sito

Leggi le ultime notizie su http://qui.uniud.it


[Redazione]

 

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->