Menu

Tipografia

Una stagione balneare all'insegna della sicurezza quella che aspetta i turisti delle coste venete. Tre defibrillatori sono stati posti lungo la spiaggia di Sottomarina (VE), una novità che si inserisce all'interno del progetto Veneto Cuore, partito lo scorso anno con l’acquisto da parte della Regione di ben 150 defibrillatori.
E siccome per utilizzare queste macchine è indispensabile personale esperto, le aziende sanitarie hanno provveduto alla formazione di persone cosiddette laiche (che non fanno parte del mondo sanitario), in grado così di eseguire in modo corretto la respirazione artificiale, il massaggio cardiaco e di usare questi defibrillatori semiautomatici (Dae). All'Asl 14 sono sorti due centri di formazione IRC (Italian Resuscitation Council), con sede nei due pronto soccorso dell’Azienda.
Con l’aiuto dell’Apt, Ascot, Gebis e la Società nazionale salvamento - Chioggia, sono quindi stati reclutati quei cittadini che parevano i migliori candidati perché lavoravano in luoghi strategici, ovvero di grande afflusso di gente come lo sono le spiagge.

“Ad oggi – ha detto il dottor Andrea Tiozzo, responsabile del centro di formazione Irc di Chioggiasono stati fatti 3 corsi di formazione tra aprile e giugno 2004. Sono circa una trentina i bagnini e gli istruttori di nuoto che hanno superato brillantemente l’esame nel 2004 ed il retraining (addestramento) di 2 ore nel 2005, obbligatorio per rinnovare l’autorizzazione ad usare il defibrillatore”.
Il progetto però non si ferma qui.
“Da un lato – ha spiegato il dottor Paolo Boscolo, direttore del pronto soccorso di Chioggia - vorremmo formare altre figure come le Forze dell’ordine che potrebbero venire a contatto più facilmente con situazioni di emergenza e, dall’altro lato, sarebbe auspicabile riuscire a posizionare i defibrillatori in modo capillare in tutto il litorale”.
Un’operazione già iniziata grazie il coinvolgimento delle realtà private: sono 5 i defibrillatori acquistati, fino ad ora, dagli operatori turistici.

Link al sito della Regione Veneto

Link all'Asl 14

Se vuoi saperne di più sulle malattie che possono colpire il cuore, i rischi, i sintomi e le cure dell'infarto, vai allo Speciale Cuore

Leggi anche questi articoli:
Link allo Speciale Estate 2005

ANCHE LA SPIAGGIA DIVENTA PIU' ACCESSIBILE

DEFIBRILLATORI REPERIBILI NON SOLO NEGLI OSPEDALI

VACANZE SEMPRE DIFFICILI PER I DISABILI

[Francesca Lorandi]

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->