Menu

Tipografia

E' un'eccezionale missione di pace, per far tornare il sorriso sul volto di tanti bambini con disabilità.
Protagonista di questa azione è Trieste, con la locale Caritas, e l'Irccs Burlo Garofolo. Dal 2005 hanno creato un ponte di solidarietà con Mostar, uno dei paesi più colpiti dalla recente guerra che ha colpito la Bosnia Erzegovina.
Tra gli strascichi peggiori con cui fare ancora i conti c'è la grande incidenza di disabilità: fisiche, ma anche psichiche.
Psicosi causate dal conflitto, dalla perdita dei propri cari, dalle privazioni, dalle violenze.

Per capirne di più abbiamo intervistato la dottoressa Gabriella Clarich, dirigente del servizio di odontoiatria e chirurgia maxillo facciale dell'Irccs Brulo Garofalo di Trieste: "Su segnalazione del Centro di riabilitazione "Sacra Famiglia di Mostar", abbiamo valutato di far tesoro delle competenze acquisite nella cura dentistica dei disabili presso il nostro ospedale, e di impegnarci anche in quel contesto, con missioni periodiche".
Verificata la reale necessità della popolazione bosniaca, a partire dall'aprile del 2005 la Caritas diocesana di Trieste è riuscita ad assemblare un ambulatorio odontoiatrico completo grazie alla generosità di tanti dentisti (triestini e non), associazioni di volontariato e privati cittadini nel donare chi la poltrona, chi la sterilizzatrice, chi l'apparecchio radiologico, turbine, micromotori, pinze ed altre attrezzature necessarie.
"Abbiamo constatato presto - prosegue la dottoressa Clarich - che la semplice attività ambulatoriale non era sufficiente. Con l'aiuto di anestesisti locali abbiamo allora cominciato ad intervenire con l'impiego dell'anestesia generale nei pazienti non collaboranti o poco collaboranti. In questo modo abbiamo aiutato in due anni già 86 bambini e ragazzi disabili ospiti del Centro o residenti nei territori limitrofi a Mostar".

Concretamente i dentisti italiani procedono per "missioni", della durata di tre giorni. Partenza all'alba da Trieste, arrivo a Mostar, poi circa 12 ore di attività al giorno, e rientro in Italia. Finora l'equipe guidata dalla dottoressa Clarich ha realizzato 9 missioni.
"Non è che la popolazione non abbia bisogno di interventi simili, ma ci siamo concentrati sui bambini disabili, che pur vivendo in condizioni molto difficili, non devono essere abbandonati. Devono invece essere aiutati a curarsi, prevenendo il mal di denti, che è condizione di grave disagio psicofisico spesso non compreso da chi li assiste".
I risultati sono eclatanti, "perchè la buona nomea del servizio si è diffusa, e ormai arrivano casi da tutta la Bosnia. Portiamo anche una metodologia che non si conosceva: l'intento è riabilitare la bocca, quindi non pratichiamo interventi meramente estrattivi, ma conservativi e riabilitanti del cavo orale. Anche questo è molto apprezzato".

Parallelamente alle attività dell'ambulatorio, il Burlo, in collaborazione con la Caritas di Trieste e il club service Soroptimist, avvierà un programma di sensibilizzazione sui temi di igiene orale attraverso la realizzazione di un libretto in italiano e croato che presenterà in modo semplice e immediato i principali problemi relativi all'igiene orale e alla prevenzione dei problemi dentali nei bambini disabili.
Questo strumento verrà promosso la primavera prossima nell'ambito delle conferenze sul tema dell'igiene e della prevenzione orale che si terranno in Bosnia, per gli operatori e i genitori interessati.

INFO:

Istituto per l’infanzia Burlo Garofolo  - U.O. di  Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-facciale
Via dell’Istria 65/1
34147 Trieste
Tel 040 3785393 - Orario 8.30/15.00 Lun Mar Mer Gio Ven
Specializzati nel trattamento chirurgico e ortodontico delle Labiopalatoschisi

Il sito della Caritas di Trieste

Il sito ufficiale della Sioh, la Società Italiana di Odontostomatologia per l'Handicap dove potete reperire tutti i centri di cura dedicati o comunque fruibili da soggetti affetti da disabilità, regione per regione.

Sull'odontoiatria per disabili vedi anche:
CURE DENTALI A RISCHIO PER I DISABILI MENTALI


[Alberto Friso]

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->