Menu

Tipografia

Giornata Mondiale Alzheimer, tredicesima puntata, il 21 settembre.
Un anniversario importante, ma messo in secondo piano dall'altra ricorrenza, cioè i cento anni dalla scoperta della malattia.
Era infatti il 1906 quando il neurologo tedesco Alois Alzheimer descriveva il primo caso della malattia che avrebbe preso il suo nome. Da allora una triste notorietà è collegata al suo nome. Basti pensare che solo in Italia sono ben 500mila le persone colpite dal morbo. Complice l'innalzamento dell'età media della popolazione, l'Alzheimer rappresenta senz'altro una delle maggiori sfide sanitarie e sociali della modernità.
I dati planetari danno un'ulteriore idea della gravità della situazione. Attualmente si stima che, nel mondo, 24,3 milioni di persone siano affette da demenza, con 4,6 milioni di nuovi casi di demenza all'anno (un caso ogni sette secondi). Il numero di persone affette da demenza è destinato a raddoppiarsi ogni 20 anni, arrivando a 81,1 milioni nel 2040.

Proprio per informare, spiegare e coinvolgere l'Alzheimer nel 1994 l'Organizzazione Mondiale della Sanità e l'Alzheimer's Disease International (Federazione di associazioni nazionali presenti in tutto il mondo, costituite da familiari di malati di Alzheimer e patologie correlate) hanno lanciato la "Giornata Mondiale".

In Italia il momento più significativo delle celebrazioni per il centenario e della Giornata sarà il concerto organizzato dalla Federazione Alzheimer Italia alla Scala di Milano, protagonista la Filarmonica della Scala diretta da Daniel Harding. I biglietti (da 5 a 150 euro) si possono riservare telefonicamente presso Aragorn Iniziative, tel. 02 465.467.467.

Il tono poi lo dà il sito internazionale della giornata, che incita No time to lose! cioè "Non c'è tempo da perdere!".

Tra le altre iniziative in programma in Italia per celebrare l'evento vi segnaliamo poi in particolare il convegno "Medicina & Malattia di Alzheimer: una storia, un percorso", organizzato dalla Fondazione Sospiro col patrocinio tra gli altri di Regione Lombardia e Provincia di Cremona. Il programma dll'appuntamento, fissato per il pomeriggio del 21 settembre a Sospiro (provincia di Cremona) lo trovate nel sito della Fondazione.

INFO:

Il sito della Federazione Alzheimer Italia
tel. 02 809767 - fax 02 875781
e-mail: info@alzheimer.it

Il sito internazionale dedicato alla XIII Giornata mondiale

Altre occasioni in cui ci siamo occupati del morbo di Alzheimer:
ALZHEIMER IN UN FILM, PER UNA VITA MIGLIORE

CASA MADRE TERESA APRE I CANTIERI 
 
NUOVE SPERANZE PER LA CURA DELL'ALZHEIMER


[Alberto Friso]

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->