Menu

Tipografia

La definizione dei livelli essenziali di assistenza (i LEA) siriferisce a un quadro di riorganizzazione delle modalità di offerta dell'assistenza sanitaria che solo marginalmente può essere configurata come elencazione di prestazioni garantite o non garantite, in quanton deve fondarsi sostanzialmente su criteri di priorità d'intervento che risultino da un'analisi del bisogno sanitario che deve essere soddisfatto secondo criteri di appropriatezza, continuità e congruità del processo sanitario posto in atto.

Appropriatezza, continuità e congruità vanno intese come erogazione di un se4rvizio che coniughi in modo ottimale il soddisfacimento del bisogno dell'utenza delle esigenze con la scientificità dell'approccio sanitario e un'organizzazione gestionale utile alla valorizzazione delle risorse umane impegnate nel servizio. Ulteriore e fondamentale obiettivo di questa profonda revisione dell'organizzazione dell'assistenza sanitarianinappropriata e al contempo evitare di verificare i risultati ottenuti nella fase dell'emergenza ospedaliera per l'assenza di una continuità assistenziale con il territorio.

Passare in altre parole da un servizio visto come erogatore di prestazioni a un servizio di riabilitazione basato sulla presa in carico del paziente con individuazione della migliore qualità per la sua vita.

In questo quadro generale si possono dunque definire ambiti di attività medica essenziale:

1. Gestione della complessità clinica

2. Definizione della modificabilità del danno funzionale

3. Definizione dei risultati

4. Ottimizzazione dei percorsi del processo sanitario

5. Ottimizzazione delle risorse umane

6. Ottimizzazione della gestione delle risorse economiche

Uno scenrio questo nel quale, in futuro, sempre maggiore rilevanza andrà ad assumere la capacità professionale del Medico Specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione. La sua attività si caratterizza non tanto per il numero o la tipologia della singola prestazione, quanto per la efficace d efficente generazione di un processo di diagnosi e cura di problematiche sanitarie che potranno avere priorità differenti nel contesto organizzativo generale.

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->