Menu

Tipografia

Si svolgerà da giovedì 8 maggio a sabato 10 maggio, al Centro IRCCS "S. Maria agli Ulivi" di Pozzolatico (Firenze) la prima CONFERENZA INTERNAZIONALE sul tema "Polyomavirus e patologie umane: le prospettive di base e cliniche" ("Polyomaviruses and human diseases: basic and clinical perspectives").

Il convegno scientifico è organizzato congiuntamente dalla Fondazione Don Carlo Gnocchi e dalla Temple University di Philadelphia (Usa), con il coordinamento del professor Pasquale Ferrante (direttore sanitario del Centro IRCSS "S. Maria Nascente" di Milano e docente associato di virologia presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Milano) e del professor Kamel Khalili (docente del Centro di biologia dell'Università di Philadelphia e grande esperto di virus JC e polyomavirus).

L'appuntamento di Pozzolatico rappresenta un importante momento di confronto fra alcuni dei più autorevoli scienziati impegnati nel campo della ricerca sui polyomavirus umani.
Questi ultimi rappresentano un argomento al quale negli ultimi tempi è stata riservata una crescente attenzione dal mondo scientifico: le ricerche hanno infatti dimostrato il loro diretto coinvolgimento nello sviluppo di varie patologie umane - soprattutto neurologiche - e la loro associazione con diversi tipi di tumore, quali ad esempio i tumori cerebrali.
In particolare, il polyomavirus umano JC risulta essere l'agente eziologico della Leucoencefalopatia Multifocale Progressiva (PML), malattia demielinizzante a decorso fatale, che colpisce fino all'8% dei soggetti affetti da AIDS e conduce alla morte in meno di 6 mesi dal momento della diagnosi.
La conferenza di maggio punterà a favorire un avanzamento nello studio dei polyomavirus umani e soprattutto nella ricerca di cure efficaci per le patologie da essi causate, mettendo tra l'altro a confronto gli scienziati coinvolti nell'analisi delle caratteristiche molecolari e virologiche di questo gruppo di virus e i medici clinici, che si occupano della diagnosi e del trattamento delle patologie indotte da virus.

Tra i soggetti più impegnati in questo campo rientra a pieno titolo anche la Fondazione Don Gnocchi: la linea di ricerca del Centro IRCCS "S. Maria Nascente" di Milano, diretta dal professor Ferrante, si occupa in particolare di messa a punto e applicazione di tecnologie biomolecolari per lo studio e l'impatto dei fattori genetici, biochimici, immunologici e virologici nel determinismo e nel recupero delle malattie neurologiche e del loro ruolo nei meccanismi di danno e riparazione delle cellule del sistema nervoso.
Tra i temi oggetto di costante studio ci sono anche i polyomavirus umani.

Informazioni
È possibile contattare il numero telefonico 055 2601214.
Il programma completo del simposio internazionale di Pozzolatico è disponibile all'indirizzo internet www.dongnocchi.it.

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->