Menu

Tipografia

Montevideo: Luisel Ramos, 22 anni, considerata una delle più belle modelle uruguayane, è morta la sera del 2 agosto durante una sfilata a causa di un infarto.Inutili i tentativi dei medici presenti tra il pubblico e dell'ambulanza arrivata prontamente sul posto.
Il padre della ragazza ha riferito che la figlia non mangiava da giorni e l'allarme dell'anoressia, problema diffuso nel mondo della moda, è tornato all'attenzione dei media. Presente alla tragedia anche Elle Ramos la sorella della vittima, 18 anni, anche lei modella ed anche lei magrissima.

Il sottopeso nel mondo della moda, spiega il dott. Riccardo Dalle Grave, presidente dell'AIDAP (Associazione Italiana Disturbi dell'Alimentazione e del Peso) è un fenomeno diffuso. Negli anni il peso delle modelle è diminuito arrivando frequentemente a valori che a livello medico sono considerati a rischio e che nei casi più estremi portano alla morte della persona. Svenimenti e malori non sono rari durante le sfilate e subito questi episodi non possono non fare pensare al sottopeso come una delle cause principali.
L'incidenza (il numero di nuovi casi nella popolazione in uno specifico periodo di tempo) dell'anoressia nervosa è di 8 ogni 100000 persone all'anno, continua Dalle Grave, e colpisce in prevalenza ragazze adolescenti, e circa il 10% delle persone affette muore.
Tra le cause (suicidi, malattie conseguenti al disturbo e altre cause) e questo ha indicato l'anoressia nervosa come uno dei disturbi mentali con più alta percentuale di casi di morte.

Oltre a numerose problematiche psicologiche, sottolinea il medico veronese, l'anoressia porta a complicanze:
1. Elettrolitiche 
2. Cardiache
3. Endocrine
4. Orali
5. Gastrointestinali
6. Renali
7. Polmonari
8. Neurologiche
9. Ossee
10. Cutanee
11. Ematologiche e immunologiche
12. Funzione mestruale e riproduttiva
 
Il mondo della moda, così come alcuni sport ed altri lavori che richiedono forme fisiche magre e perfette, è terreno fertile per il rischio di sviluppare un disturbo del comportamento alimentare.Queste problematiche, come detto in precedenza, colpiscono principalmente le donne, ma anche il numero dei maschi è in aumento, segno che anche su di loro la società ed i media stanno cambiando l'idea di bellezza.
Un paio di anni fa, conclude Dalle Grave, il parlamentare israeliano Inbal Gavrieli, aveva presentato una legge per monitorare ogni sei mesi il peso delle modelle, e proibire alle agenzie di ingaggiarle,se fosse sceso sotto i livelli normali.
Molto c'è da fare soprattutto riguardo alla prevenzione ed educazione.

Per info:
AIDAP VERONA
Via sansovino, 16 - 37138 VERONA
Tel. 045 8103915
Fax 045 8102884
E-mail: aidavr@tin.it

Vedi anche la nostra recensione al sito Sos Anoressia

Puoi proseguire la navigazione leggendo questi articoli:
MIRIAM E IL SUO CALENDARIO SENZA VELI SENZA RUOTE

SEDENTARI E SOVRAPPESO


[Redazione]

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->