Menu

Tipografia

L'epatite C è una infezione del fegato legata alla presenza del virus HCV e costituisce un problema socio sanitario mondiale di estrema attualità.
Nella maggior parte dei casi l'infezione si tramuta in una vera e propria malattia epatica cronica a lenta progressione e non esistono, attualmente, cure o terapie in grado di eliminare definitivamente il virus, dando quindi la possibilità di guarire.
Il virus si trasmette per via parenterale, venendo a contatto con il sangue della persona infetta.
In genere, data l'asintomaticità di tale patologia, si scopre di essere malati alla comparsa dei primi sintomi, dopo circa 10-15 anni dal contagio.

Molti cittadini non sanno come hanno contratto la malattia e molti altri  devono ancora scoprire di esserne portatori.
Le conseguenze più gravi della malattia, sono la cirrosi epatica, l'epatocarcinoma (tumore al fegato) ed il trapianto di fegato.
Sebbene le infezioni da HCV siano calate drasticamente con l'introduzione nel 1991 degli screening sulle sacche di sangue ed emoderivati, l'epidemia avvenuta negli anni 70-80 sta mettendo in seria difficoltà migliaia di persone, loro parenti e familiari e soprattutto mietendo vittime.

Il Comitato EpaC è una delle pochissime strutture No Profit operanti nel settore informativo e di counselling a favore dei malati di epatite C, sorto tre anni fa per volere di due ammalati di epatite C, uno dei quali è un trapiantato di fegato.
L'obiettivo, perseguito con tenacia giorno dopo giorno, è quello di fornire informazioni e sostegno a tutte le persone che vivono da vicino il problema dell'epatite C.  
Con pochi mezzi e risorse economiche quasi inesistenti, i promotori del Comitato hanno creato una macchina informativa attiva 365 giorni all'anno, che spazia su più fronti.
Il fulcro dell'attività dell'Organizzazione è Internet, dove sono stati inizialmente concentrati tutti gli sforzi.
Il sito www.epac.it è l'unico in Italia in grado di fornire tantissime informazioni utili sulla malattia.

Non tutti, però, utilizzano internet, e così è stato pubblicato il primo libro interamente dedicato alle problematiche dell'epatite C, scritto da Ivan Gardini (Presidente Comitato EpaC) in collaborazione con altri quattro medici specialisti epatologi, due avvocati ed uno specialista ematologo, dal titolo "Epatite C, L'epidemia silenziosa".

Il Comitato, inoltre, si sta ora impegnando a diffondere notizie sulla malattia e sulle proprie attività informative anche attraverso i media tradizionali, carta stampata,  trasmissioni radio, ecc. 
Inoltre, garantisce un'assistenza informativa telefonica con operatore.

Attualmente il Comitato EpaC è l'unica organizzazione no-profit sul Territorio nazionale che si stia attivamente impegnando con iniziative informative e di supporto per gli ammalati di epatite C, tant'è che il Ministero della Sanità ne ha riconosciuto la validità e la competenza stipulando una convenzione con il Comitato EpaC, autorizzandolo a realizzare un Servizio Informativo Telefonico Interattivo senza operatore.
Facendo questa scelta, il Ministero della Sanità ha riconosciuto il Comitato EpaC quale unica organizzazione formata da pazienti sul territorio nazionale per le problematiche relative all'epatite C, in grado di fornire un servizio efficiente e proficuo per i cittadini.

Ci sono poi dei Servizi unici - di consulenza personalizzata a favore del paziente e Medici, per ora riservati solo ai soci sostenitori dell'EpaC, che consistono nella possibilità di inviare richieste direttamente agli specialisti nei vari settori interessati dalla malattia: rispondono quindi
specialisti in epatologia, avvocati, specialisti nella scienza della nutrizione.
 
Il Comitato, infine, offre un servizio gratuito informativo a personale medico e paramedico, inviando quotidianamente informazioni scientifiche aggiornatissime sulla ricerca dell'epatite C nel mondo.


Per eventuali contatti

Comitato EpaC - Epatite C - informazione e Sostegno
Organizzazione non a scopo di lucro
Via Banfi 4 - 20059 Vimercate (MI)
Tel. 039 6612460
Fax 039 6917255
Sito web www.epac.it
E-mail info@epac.it

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->