Menu

Tipografia

Un infermiere deve essere un professionista della formazione, dell'assistenza e dell'organizzazione. Il suo compito non è limitato alla cura dei pazienti, non fa solo punture o somministra farmaci, conosce e capisce le necessità di chi assiste. Una conoscenza che deve saper anche trasferire ai colleghi più giovani e che lo fa intervenire al momento opportuno, in ogni situazione. Sempre più importante diventa dunque la formazione infermieristica che si svolge nelle Università, con l'istituzione di percorsi di laurea , master, specializzazioni post laurea e dottorati. I collegi IPASVI dell'Emilia Romagna e della Puglia hanno consolidato il loro gemellaggio, organizzando ad Exposanità il secondo convegno interregionale dedicato alla "Clinica della Fomazione" nelle professioni infermieristiche tra sapere, saper fare e far sapere.

La valorizzazione della professione infermieristica, a partire dalla qualità formativa , prosegue - come è stato evidenziato durante i lavori del convegno- con l'attribuzione alla stessa della specifica autonomia e responsabilità e si concretizza nella definizione-attivazione dei percorsi assitenziali ospedalieri e distrettuali, nell'attribuzione degli insegnamenti universitari, nella direzione dei servizi infermieristici, nella ricerca intra e interprofessionale.

Il convegno ha presentato i modelli organizzativi dell'assistenza che culmina in un percorso di "Clinica della formazione" che partendo dalla conoscenza dell'esperienza diretta di chi realmente esercita la professione di infermiere, offre la possibilità a chi lo segue, di reinvestire le conoscenze acquisite in competenza operativa, comunicativa, relazionale e formativa.

Un bravo infermiere deve sapere, deve comunicare il proprio sapere, quindi informare, ma anche deve saper capire come comportarsi di fronte ad ogni paziente. Non va dimenticato che negli ambulatori, negli ospedali, in tutte le strutture di cura, ci sono persone sofferenti che hanno bisogno di risposte chiare riferite nel modo più adeguato.

INFO

http://www.ipasvi.it

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->