Menu

Tipografia

Nei giorni scorsi, nell'auditorium del SIVA, al Centro IRCCS "S. Maria Nascente" di Milano, della Fondazione Don Gnocchi, si è tenuto un seminario scientifico dal titolo: "L'impatto del virus JC sulle malattie umane".
In veste di relatore è intervenuto, tra gli altri, il professor Kamel Khalili, docente del Centro di Biologia dell'Università statunitense di Philadelphia e grande esperto di virus JC e polyomavirus.

Il professor Khalili è stato ospite della Linea di ricerca 3 del Centro IRCSS "S. Maria Nascente" (Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico), il cui responsabile è il professor Pasquale Ferrante, direttore sanitario dello stesso Centro e docente associato di virologia presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Milano.
La linea di ricerca diretta dal professor Ferrante si occupa, in particolare, di messa a punto e applicazione di tecnologie biomolecolari per lo studio e l'impatto dei fattori genetici, biochimici, immunologici e virologici nel determinismo e nel recupero delle malattie neurologiche e del loro ruolo nei meccanismi di danno e riparazione delle cellule del sistema nervoso.

Tra i temi oggetto di studio ci sono anche i polyomavirus umani, ai quali negli ultimi tempi è stata riservata una crescente attenzione dal mondo scientifico.
E' stato infatti dimostrato il loro diretto coinvolgimento nello sviluppo di varie patologie umane - soprattutto neurologiche - e la loro associazione con diversi tipi di tumore, quali ad esempio i tumori cerebrali.

In particolare, il polyomavirus umano JC risulta essere l'agente eziologico della Leucoencefalopatia Multifocale Progressiva (PML), malattia demielinizzante a decorso fatale, che colpisce fino all'8 per cento dei soggetti affetti da AIDS e conduce alla morte in meno di 6 mesi dal momento della diagnosi.
 
Un rapido avanzamento nello studio dei polyomavirus umani e soprattutto nella ricerca di cure efficaci per le patologie da essi causate richiede la diretta comunicazione tra scienziati coinvolti nell'analisi delle caratteristiche molecolari e virologiche di questo gruppo di virus e medici clinici, che si occupano della diagnosi e del trattamento delle patologie indotte da virus.

Alla luce di queste osservazioni, l'incontro con il professor Kamel Khalili, che da anni si occupa di JC virus e polyomavirus, ha rappresentato un'occasione unica per venire a contatto con le più recenti scoperte della ricerca di base nel panorama scientifico mondiale.


Centro IRCCS "S. Maria Nascente"
Via Capecelatro, 66 - Milano

Per maggiori informazioni sul seminario del 31 gennaio è possibile contattare il numero telefonico 02 40.30.83.75.

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->