Menu

Tipografia

LEGGE 104 : LAVORO E INTEGRAZIONE LAVORATIVA

occhiali appoggiati su un codice di legge e a fianco una penna stilografica

 "L'inserimento e l'integrazione sociale della persona handicappata si realizzano mediante [...] misure atte a favorire la piena integrazione nel mondo del lavoro, in forma individuale o associata, e la tutela del posto di lavoro [...]".
Così si legge in uno stralcio dell'articolo 8 della legge 104/92.

LA LEGGE DEDICATA AL DIRITTO AL LAVORO DELLE PERSONE DISABILI: LA LEGGE 68/99
La legge che tutela i disabili per quanto riguarda l'inserimento lavorativo è la Legge 68/99, intitolata "Norme per il diritto al lavoro dei disabili", attuata dal DPR 333/2000.
Nella legge 68/99 si prevedono tutte le varie misure a sostegno dell'occupazione lavorativa delle persone disabili come:
- il collocamento mirato
- le quote di assunzione riservate ai disabili e obbligatorie per le aziende
- le prassi di avviamento al lavoro
- gli incentivi alle aziende che assumono lavoratori disabili
NB: DA NOTARE CHE SU TUTTI QUESTI PUNTI IL DECRETO ATTUATIVO DEL JOBS ACT DEL 2015 HA APPORTATO INTERESSANTI MODIFICHE; POI CORRETTE ULTERIORMENTE DAL D.LGS 185/2016.

Al 2017 questa è la situazione relativamente alle assunzioni dei lavoratori disabili.


In quest'ultimo periodo, poi, sta prendendo sempre più piede una nuova figura professionale che dovrà facilitare l'incontro delle esigenze del lavoratore disabile con quelle del datore di lavoro e dei colleghi, accompagnando la persona disabile all'interno dell'azienda nella maniera più serena possibile: stiamo parlando del Disability Manager.

I FONDI A DISPOSIZIONE:
Su quest'ultimo punto ricordiamo che la Legge 68/99 ha istituito, presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, un "Fondo per il diritto al lavoro dei disabili", sul quale vengono stanziati ogni anno un ammontare di euro, da una parte versati all'INPS perchè li converta in incentivi alle aziende, dall'altra destinati a progetti di inclusione lavorativa delle persone con disabilità.

Anche l'INAIL è in prima linea per il sostegno al reinserimento lavorativo dei disabili finanziando interventi:
- per il superamento e l'abbattimento delle barriere architettoniche
- per l'adeguamento e l'adattamento delle postazioni di lavoro
- per la formazione dei lavoratori su queste tematiche

IN CASO DI DISABILITÀ SOPRAVVENUTA:
La legge 68/99, inoltre, tutela anche quei lavoratori che siano divenuti disabili in un momento successivo all'assunzione per una disabilità sopravvenuta indipendentemente dal lavoro che si svolge o, viceversa, per un infortunio sul lavoro o per una malattia professionale.
In tutti questi casi il datore di lavoro non può licenziare il dipendente divenuto disabile ma deve indirizzarlo ad una mansione alternativa.

E LA LEGGE 104 IN TUTTO QUESTO?
La legge 104 garantisce al lavoratore disabile alcuni diritti come:
- permessi e congedi retribuiti per lui e per i familiari che lo assistono (articolo 33) - attenzione ai controlli sull'uso di questi permessi!
- scelta prioritaria della sede di lavoro e rifiuto al trasferimento (articolo 21 e 33)
- uso di ausili necessari e tempi aggiuntivi nel sostenere le prove d'esame in concorsi pubblici o in esami per l'abilitazione alle professioni (articolo 20)

La legge 104 all'articolo 18 demanda alle regioni il compito di mantenere aggiornato un albo regionale con tutti gli enti, istituzioni, cooperative sociali, di lavoro, di servizi, centri di lavoro guidato, associazioni ed organizzazioni di volontariato che svolgono attività di inserimento e integrazione lavorativa delle persone con handicap.
Le stesse regioni possono provvedere con proprie leggi a disciplinare agevolazioni riservate tanto ai lavoratori disabili quanto ai datori di lavoro che li assumono.

L'articolo 19 si riferisce al collocamento obbligatorio e sottolinea come la valutazione per l'avviamento al lavoro della persona handicappata deve considerare la capacità lavorativa e relazionale dell'individuo e non solo la minorazione fisica o psichica.

Testo completo della legge 104/92
Speciale LAVORO DISABILI

 

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy