Menu

Tipografia
I DIRITTI DEI CITTADINI CON DISABILITA'
Dai diritti costituzionali ai diritti "esigibili"
 
bilancia


BENEFICI FISCALI

Agevolazioni sui veicoli: per una trattazione esaustiva potete consultare il nostro speciale AGEVOLAZIONI FISCALI - SETTORE AUTO quelle che sono le agevolazioni che vengono applicate ai clienti disabili.
Sono riassumibili essenzialmente in pochi punti fondamentali:
- acquisto di autovettura con IVA agevolata al 4%;
- la detrazione, pari al 19% della spesa per acquisto e adattamento, sulla dichiarazione dei redditi;
- l'esenzione dal pagamento dal bollo;
- l'esenzione dal pagamento delle tasse sul passaggio di proprietà in caso di acquisto di auto usata

Spese deducibili, ovvero quelle per cui è possibile sottrarre dal reddito complessivo la spesa ammessa:
- spese mediche generiche in caso di grave e persistente invalidità ;
- spese mediche e paramediche in caso di ricovero del portatore di handicap in un istituto di assistenza e ricovero;
- spesa sostenuta per i contributi versati ad addetti ai servizi domestici e all'assistenza personale fino all'importo massimo di 2.100 Euro

Spese detraibili, ovvero con detrazione pari al 19% dell'imposta sulla spesa :
- detrazione d'imposta di 1.350,00 (sopra i 3 anni) o 1.620,00 (sotto i 3 anni) euro per figlio disabile a carico;
- dal 1° gennaio 2007, detrazione del 19% delle spese sostenute per gli addetti all'assistenza personale, da calcolare su una spesa totale non superiore ai 2.100,00 euro e per redditi complessivi non superiori ai 40.000,00 euro;
- detrazione irpef del 19% sulle spese mediche specialistiche per la parte eccedente l'importo di 129,11 Euro
- detrazione irpef del 19% su spese per: trasporto in ambulanza, acquisto di poltrone per inabili e non deambulanti, acquisto di arti artificiali, interventi per l'abbattimento delle barriere architettoniche, trasformazione dell'ascensore per renderlo accessibile alla carrozzella, acquisto di sussidi tecnici e/o informatici, mezzi necessaria all'accompagnamento, alla deambulazione e al sollevamento;
- dal 2002, detrazione irpef del 19% per le spese di interpretariato sostenute dai sordomuti;
- detrazione irpef del 19% fino all'importo forfetario di 516,46 Euro per l'acquisto e mantenimento di cane guida da parte dei non vedenti.


 

Torna alla Home DIRITTI DEI DISABILI

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->