Menu

Tipografia
I DIRITTI DEI CITTADINI CON DISABILITA'
Dai diritti costituzionali ai diritti "esigibili"

bilancia


DIRITTO DI VOTO

È garantita la possibilità di esercitare il proprio diritto di voto agli elettori non vedenti o con disabilità di tipo fisico che impedisca l'uso delle mani, attraverso la pratica del voto assistito.
Dal 2009 la legge ha previsto anche l'istituzione della pratica del voto a domicilio per tutte le persone intrasportabili.
Tutti gli approfondimenti sono raccolti nel nostro speciale VOTO ASSISTITO DISABILI


AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO

L'amministratore di sostegno viene istituito per coloro che, per effetto di una infermità oppure di una menomazione fisica o psichica, si trovano nell'impossibilità , anche parziale o temporanea, di provvedere ai propri interessi.


newSTRUMENTI INFORMATICI

La legge Stanca definisce le norme per l'acquisto di beni e per la fornitura di servizi informatici ai disabili e prevede i requisiti di accessibilità stabiliti con decreto ministeriale in linee guida, metodologie tecniche di verifica di accessibilità ad Internet, con relativi programmi di valutazione.
Inoltre, con il regolamento di cui al D.M. 239/2007, in applicazione dell’eccezione prevista dall’art 71 bis della legge 633/41 sul diritto d’autore, €˜sono consentite, per uso personale, alle persone con disabilità sensoriale, la cui situazione sia stata accertata ai sensi della legge 5 febbraio 1992, n. 104, la riproduzione di opere e materiali protetti dalla legge o l'utilizzazione della comunicazione al pubblico‑¬. È altresì previsto, onde rendere concreta l’attuazione di detta deroga, che la riproduzione delle opere protette possa essere svolta, in base ad appositi accordi dalle OdV di categoria.
Tutti gli approfondimenti sulle agevolazioni sono raccolti nel nostro speciale GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI


BARRIERE ARCHITETTONICHE

Dal 1971 ad oggi l'Italia ha varato tutta una serie di leggi, via via più specifiche, con l'obiettivo di andare verso l'eliminazione e il superamento delle barriere architettoniche, per strada come negli edifici sia pubblici che privati. I riferimenti con relativa spiegazione li trovate raccolti all'interno del nostro speciale BARRIERE ARCHITETTONICHE


SERVIZI SOCIALI

Lo stato pone a carico dei Comuni l'obbligo dei servizi sociali per l'integrazione delle persone con disabilità : un servizio di "aiuto alla persona" per coloro che non sono autonomi, l'assistenza domiciliare e l'assistenza per attività culturali, ricreative, sportive e di tempo libero.


newTUTELA GIUDIZIARIA ANTIDISCRIMINAZIONE

La Legge n. 67 del 1 marzo 2006 disciplina il procedimento snello e semplificato per la tutela giudiziaria contro le discriminazioni nei confronti delle persone con disabilità in ragione del loro stato. Attribuisce altresì alle associazioni accreditate la facoltà di rappresentare in giudizio i loro associati e soprattutto di promuovere azioni collettive (Class Action).

Torna alla Home DIRITTI DEI DISABILI

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->