Menu

banner exposanita

 
 
 
 
 

Tipografia

I cittadini potranno scegliere se accedere ai servizi online dell’Istituto tramite Carta di Identità Elettronica 3.0, PIN, SPID o CNS

In un messaggio del 22 gennaio 2020 (il n.277), l’INPS ha comunicato che è ora possibile accedere a tutti i servizi online dell’INPS anche con la nuova Carta di Identità Elettronica 3.0 (CIE), quale strumento per attestare la propria identità.
Questa nuova modalità si aggiunge a quelle già esistenti, ovvero il PIN (qui spieghiamo come richiederlo), le credenziali SPID e la CNS.

COME ACCEDERE
Per accedere con questa modalità  è necessario cliccare sul link “CIE” nella maschera di accesso ai servizi online:
maschera di accesso ai servizi inps
COSA SERVE
L’utente può utilizzare la propria Carta di Identità Elettronica da
a) una postazione desktop dotata di un lettore NFC (tipicamente collegato tramite interfaccia USB) e installando il “Software CIE” scaricabile qui; 
b) uno smartphone Android dotato di interfaccia NFC, installando l’App “Cie ID” dallo store Android.

COSA SI PUO' FARE
Come per SPID e per la CNS, anche con la CIE l’utente potrà accedere a tutti i servizi online INPS.
Come per le credenziali SPID e CNS, anche con la CIE è possibile generare il “PIN telefonico” per accedere ai servizi personali INPS tramite Contact Center (vd. messaggio n. 1081 del 15/03/2019).

Per maggiori informazioni sulla configurazione e l’utilizzo della CIE è possibile fare riferimento sempre allo stesso sito del Ministero dell’interno: https://www.cartaidentita.interno.gov.it .

Per approfondire:

Il messaggio INPS n. 277 del 22/01/2020

Redazione