Menu

Tipografia
salvadanaioLa Commissione Bilancio della Camera ha approvato il testo ora passato  alla discussione in Aula in cui si aumentano le detrazioni per i figli con disabilità : più 220 Euro

Novità in vista per quanto riguarda la legge di Stabilità 2013, dopo l’approvazione alla Camera (in attesa per il Senato). Se da un lato restano invariate le aliquote Irpef, e si conferma l’innalzamento da luglio del 2013 dell’Iva dal 22 al 22% (resta invariata quella del 10%), aumentano nel 2013 le detrazioni per i figli a carico.

A essere modificati, gli sconti sulle le detrazioni per bambini e minori con handicap. In particolare, si riduce lo sconto per i genitori di bambini con più di tre anni, per aumentare invece il beneficio fiscale per le famiglie con bambini piccoli e quelle con figli disabili.

FIGLI FINO AI 3 ANNI - La proposta dei relatori prevede che per le famiglie con bambini che abbino più di tre anni, la detrazione passerà a 950 euro, con un aumento di 150 euro rispetto a oggi. Per i minori fino a 3 anni, invece, lo sconto sarà maggiore, con una detrazione che dagli odierni 900 euro passa a 1.220 euro.

FIGLI DISABILI - Per quanto riguarda le famiglie con figli disabili, è previsto uno sconto aggiuntivo di 220 euro. Anche in questo caso il discrimine dei 3 anni è fondamentale: se il bambino ha meno di tre anni lo sconto sarà di  un totale di 620 euro, mentre si attesta a 550 se il figlio ha più di tre anni.

SCONTO DIRETTO ‑¬â€˜ Con questo meccanismo, gli sconti fiscali per le famiglie con bambini portatori di handicap aumentano di 2,8 volte nel caso di minori fino ai tre anni, e di 2,5 volte per quelli oltre i tre anni. Si tratta di uno sconto €˜diretto‑¬. Nel caso invece di figli senza handicap, quelli indicati sono valori base su cui va applicato un moltiplicatore che comporta una diminuzione dei benefici all’aumentare del reddito. Ad esempio, una famglia con minore di più di tre anni che abbia un reddito di 10mila euro vedrà applicata la detrazione base di 950 euro, ridotta però a 850. A seconda poi del numero di figli, varia la applicazione o diminuzione del beneficio.

 

IN DISABILI.COM:

 

LEGGE DI STABILITA': 200 MILIONI AL FONDO PER LA NON AUTOSUFFICIENZA

Redazione