Menu

Tipografia

COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO DEI DISABILI

Il collocamento obbligatorio, per lungo tempo disciplinato dalla legge 2.4.1968 n. 482, è stato riformato dalla Legge 12.3.1999 n. 68 (e relativo regolamento di attuazione D.P.R. 10.10.2000 n. 333), che abrogando la precedente normativa, ha introdotto significative novità .
La legge n. 68/99 persegue come finalità "la promozione dell'inserimento e della integrazione lavorativa delle persone disabili nel mondo del lavoro attraverso servizi di sostegno e di collocamento mirato"; si rivolge alle persone disabili, valorizzandone le competenze professionali, le capacità e le abilità psico-fisiche.
La legge permette ai datori di lavoro pubblici e privati con più di 15 dipendenti, che devono rispettare l'obbligo di assunzione di una quota di lavoratori disabili, di accedere ad agevolazioni economiche e supporti tecnici e consulenziali.

vedi anche

NUMERO VERDE 800.18.99.66 SUL COLLOCAMENTO MIRATO DEI DISABILI
Il numero verde 800.196.196 risponde dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,00 alle ore 17,00

Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali ha dato vita al primo call center interamente dedicato al collocamento mirato dei disabili, per informare sugli strumenti e le iniziative in materia di occupazione offerti dalla Legge n. 68/99.
Gli operatori del Call center sono in grado di informare direttamente i cittadini e gli imprenditori sull'argomento.
Se un quesito è particolarmente complesso, l'operatore prima di rispondere lo sottopone ad un esperto e nel giro di poche ore richiama l'utente per soddisfare la sua richiesta.

-->