Menu

Tipografia

LAVORO DISABILI - SPECIALE
a cura di Ilaria Vacca

disabili al lavoro

I CONTRATTI DI LAVORO
PART-TIME

Il contratto di part-time è un contratto a tempo indeterminato con la differenza che vi è una riduzione dell'orario di lavoro.

Vi sono tre tipologie di contratti a tempo parziale che sono:

- orizzontale quando vi è una riduzione dell'orario giornaliero rispetto a quello normale
- verticale quando l'attività è svolta a tempo pieno, ma solo in determinati giorni della settimana, del mese o dell'anno
- misto quando l'attività lavorativa comprende sia il sistema orizzontale che quello verticale.

La nuova riforma ha introdotto una maggiore flessibilità per il lavoro part-time. E' demandata ai contratti collettivi la competenza per fissare le modalità delle clausole che comportano variazioni, aumento o riduzione dell'orario di lavoro concordato.
La trasformazione di un contratto part-time in uno a tempo pieno, richiede il consenso scritto del lavoratore.
Il rifiuto da parte del lavoratore di trasformare il rapporto di lavoro da part-time a tempo pieno e viceversa, non può essere considerato tra le cause di licenziamento per giustificato motivo.
In questo tipo di rapporto di lavoro è consentito lo svolgimento di prestazioni lavorative straordinarie


Contenuto realizzato in collaborazione con Jobmetoo
 

Torna alla pagina precedente

 

Torna alla home di LAVORO DISABILI

 

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->