Menu

Tipografia
LOGO diversitalavoro Primo appuntamento 2013 con il Career Forum il 28 febbraio a Napoli

Dopo i successi delle passate edizioni di Roma e Milano quest'anno Diversitalavoro, il progetto dedicato all'inserimento lavorativo delle persone con Disabilità , delle persone di origine straniera, delle persone transgender e degli appartenenti alle categorie protette, sbarca anche a Napoli.
In attesa dell'evento, fissato per il 28 febbraio prossimo, l'UNAR- Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, promotore e coordinatore del progetto, ha presentato i dati che dimostrano la buona riuscita degli eventi realizzati lo scorso anno. Nel 2012 chi ha partecipato a una edizione del Career Day lo ha fatto tendenzialmente per la prima volta (96%), traendone grande soddisfazione (88%). Le 755 persone che hanno preso parte a Diversitalavoro nell'ultimo anno erano soprattutto laureate (67%) e laureande (8%) e prevalentemente con disabilità (69%); le persone di origine straniera intervenute sono state il 29,5%, mentre le persone transgender l'1,5%. Di questi, 31 persone (il 4,1%) hanno trovato lavoro con un contratto di stage (32%), a tempo determinato (21%) e a tempo indeterminato (24%).

È stato inoltre conferito un riconoscimento alle imprese che nel 2012 hanno concluso ad oggi l'inserimento nella propria azienda di persone incontrate durante le edizioni annuali di Diversitalavoro. Il Diversity&Inclusion Award è andato a Banca Popolare di Milano, IBM, Intesa Sanpaolo e Michelin Italia.

Per sensibilizzare l'opinione pubblica sui temi promossi dal progetto, sono stati inoltre presentati i primi dati raccolti di una ricerca sulla discriminazione in Italia, relativi al periodo gennaio-ottobre 2012.

Ne è emerso che, se tra il 2010 e il 2011 sono stati i mass-media l'ambito in cui si era registrato il maggior numero di episodi di discriminazione, i primi dieci mesi del 2012 hanno segnato un primato allarmante: quello del lavoro, contesto in cui si è verificato il 35% degli atti discriminatori (+15,4%), con particolare riferimento alle fasi diaccesso all'occupazione (75,5%). A segnalare questi episodi sono state soprattutto le vittime (53,8%) più che i testimoni (40,9%).

Nel 2013 Diversitalavoro non sarà però solo Career Forum. Tutte le imprese interessate possono infatti accedere ad un calendario di tre incontri formativi gratuiti per approfondire i temi della diversity e delle pari opportunità :
- 14 marzo 2013, ore 9.30-13 presso Fondazione Sodalitas: "Da obbligo a risorsa: un approfondimento dell'Art. 14 Legge 276/03"
- 18 aprile 2013, ore 9.30-13 presso Fondazione Sodalitas: "LGBT inclusive companies"
- 28 maggio 2013, ore 9.30-13 presso Fondazione Sodalitas: "Active Ageing e dialogo intergenerazionale"
L'iscrizione a questi appuntamenti può essere effettuata inviando una mail a rosanna.paiano@synesiscs.it oppure a francesca.delpiano@sodalitas.it.

PER INFO:
www.diversitalavoro.it
info@diversitalavoro.it
www.facebook.com/diversitalavoro
Twitter: @diversitalavoro


IN DISABILI.COM:

OPPORTUNITA' CONCRETE DI INSERIMENTO LAVORATIVO: TORNA A ROMA DIVERSITALAVORO

LAVORO DISABILI: A MILANO LE AZIENDE INCONTRANO I CANDIDATI A DIVERSITALAVORO


Alessandra Babetto

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->