Menu

Tipografia

inpsFino al 29 febbraio sarà attiva anche la vecchia modalità ; dal 1 marzo entrerà in vigore esclusivamente la procedura on line

Con il nuovo anno ci sono importanti novità che riguardano le domande di congedo straordinario per l’assistenza a familiari disabili gravi (diritto sancito dall’art. 42 del d. lgs. n. 151/2001) richiesto dal lavoratore. Come fa sapere l’INPS attraverso la circolare n.171 del 30 dicembre 2011, a partire dal 1 gennaio 2012, entra in vigore la norma per cui l’unico mezzo per inviare le proprie domande è quello telematico, attraverso il sito dell’istituto.

Fermo restando un periodo di €˜transizione‑¬ utile a far recepire gradualmente la novità , grazie al quale per tutto il mese di gennaio  e febbraio le vecchie modalità saranno comunque attive (ad esempio con consegna diretta allo sportello Inps), entrerà in vigore la nuova procedura.

Come fare, dunque, per inviare la propria domanda di congedo straordinario? Se il mezzo è solo quello on line, sono comunque tre i canali messi a disposizione per comunicare la domanda: i servizi telematici nel sito, cui si accede tramite registrazione e Pin personale, i servizi telematici nei vari Patronati e il numero verde del Contact Center Inps.

DOMANDA TRAMITE WEB ‑¬â€˜ Accedendo al sito web dell’Inps (www.inps.it), il lavoratore può compilare e inviare autonomamente la domanda, servizio che rientra nell’"Invio online di domande di prestazioni a sostegno del reddito". Per farlo è necessario avere il Pin di autenticazione che viene rilasciato previa registrazione. Una volta ricevuto il Pin, sarà sufficiente andare alla sezione Servizio on line, seguendo il percorso  Al servizio del cittadino ‑¬â€˜ Autenticazione con PIN o Carta Nazionale dei Servizi ‑¬â€˜Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito ‑¬â€˜ Disabilità ‑¬â€˜ Congedi Straordinari. All’interno della sezione, si potrà quindi compilare la domanda telematicamente, oltre che avere una panoramica delle proprie domande già presentate o in corso di presentazione.

DOMANDA TRAMITE PATRONATO ‑¬â€˜ Si tratta della procedura più semplice per chi non avesse grossa dimestichezza col web o non ne avesse accesso. Basterà recarsi in un Patronato abilitato che procederà all’inoltro della vostra richiesta attraverso le modalità già in uso.

DOMANDA TRAMITE CONTACT CENTER MULTICANALE ‑¬â€˜ Si accede a questo servizio tramite numero verde telefonico, ma è necessario essere in possesso di codice Pin identificativo, rilasciato tramite registrazione on line al sito dell’Inps. Con Pin alla mano, si potrà quindi contattare il numero verde messo a disposizione dlal’Inps: 803.164 e seguire le istruzioni per l’acquisizione della domanda.

La Circolare fa inoltre presente che, qualora  per completare l’iter di presentazione della domanda si rivelasse necessario fornire alcuna documentazione integrativa di cui l’Inps non sia già in possesso, con dati non autocertificabili, si dovrà presentare tale documentazione ancora in forma cartacea, che sia tramite sportello o via posta.

Ricordiamo quindi che c’è tempo fino al 29 febbraio per familiarizzare con questa nuova modalità , poiché dal 1 marzo 2012 quella via web diventerà l’unica procedura attiva per l’invio della domanda di congedo  straordinario per assistere familiari disabili gravi.

Per info:

Inps
www.inps.it
Numero Verde: 803.164

PER APPROFONDIRE:

La circolare n.171 del 30 dicembre 2011

IN DISABILI.COM:

L’esperto risponde- CONGEDO STRAORDINARIO
 
PERMESSI LAVORATIVI E DISABILITà 

Francesca Martin