Menu

Tipografia

Si è svolto a Roma l'incontro del Dipartimento Politiche Sociali di Forza Italia: erano presenti l'Onorevole Sandro Bondi, Responsabile Dipartimenti ed il Sottosegretario del Ministero del Welfare, Maria Grazia Sestini, oltre al Responsabile, Onorevole Mario Mantovani, e ai Rappresentanti Regionali delle Politiche Sociali.

L'Onorevole Mantovani ha confermato le perplessità sulla formulazione attuale dell'articolo 14 del decreto legislativo attuativo della legge 30/03 (Legge Biagi), condividendo i dubbi espressi dalle persone con disabilità che lavorano e soprattutto di coloro che da tempo attendono un impiego.

Alla luce dei lavori di approfondimento del dipartimento, l'On. Mantovani ha suggerito al Ministero del Welfare e al Governo un'approfondita riflessione e l'ascolto delle considerazioni espresse dalle Associazioni che rappresentano le problematiche di questi lavoratori.
L'attuale versione dell'art. 14, infatti, rischia di sfumare l'efficacia dell'articolo 12 della legge 68/99 per il diritto al lavoro delle persone con disabilità.
"Proprio nell'Anno dedicato dall'Unione Europea alla Disabilità, sono richiesti da parte di tutti particolare sensibilità, attenzione e rigore", ha dichiarato l'On. Mantovani.

Durante l'incontro di Dipartimento delle Politiche Sociali Di Forza Italia, l'On. Mario Mantovani ha richiamato l'attenzione anche sul decreto legislativo che dovrebbe recepire la Direttiva Europea sulla "non discriminazione nei rapporti di lavoro".

Mantovani, che è anche Parlamentare europeo e componente della Commissione Occupazione e Affari Sociali, nonché relatore per il Partito Popolare Europeo sul rapporto Lynne che mira a fornire uno strumento giuridico vincolante a tutela dei diritti e della dignità delle persone con disabilità, ha posto l'accento sulla nuova cultura delle pari opportunità a favore delle persone con disabilità.
"Al di là delle buone intenzioni occorrono atti concreti di governo - ha affermato Mantovani - così come annunciato a Strasburgo dal Presidente del Consiglio europeo di turno Silvio Berlusconi in occasione del suo insediamento".
Il Premier, infatti, non ha esitato a parlare di "inerzia delle legislazioni" nell'integrazione delle persone con disabilità.

Va ricordato, infine, che il Dipartimento Politiche Sociali di Forza Italia ha dato il via libera al progetto di legge a favore delle persone con disabilità, che mira a modificare il codice civile nell'intento di superare gli obsoleti istituti dell'interdizione e dell'inabilitazione.
Proprio per contrassegnare la Presidenza di turno dell'Unione europea, il Dipartimento delle Politiche Sociali riunitosi a Roma ha ritenuto di assumere l'impegno perchè questa legge che tutela le persone con disabilità non in grado di autorappresentarsi riceva l'attenzione del Parlamento.


Per ulteriori informazioni
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
www.minwelfare.it/default

Segr. On. Mantovani
Tel. 0039 0331 462188