Menu

Tipografia
Nella giornata di oggi la Ministra per le disabilità, Erika Stefani, ha partecipato alla Videoconferenza di alto livello sulla Strategia europea sui diritti delle persone con disabilità 2021-2030, il documento proposto dalla Commissione Europea lo scorso marzo (qui il testo) che prevede una serie di interventi da parte dell’Unione per continuare a ridurre la marginalizzazione dei cittadini con disabilità, che in UE sono circa 87 milioni.

Nel dare notizia della sua partecipazione, la Ministra ha inoltre fornito qualche dettaglio relativo alla annunciata Disability Card, che dovrebbe essere realizzata entro il 2020.  "In Italia, la Carta europea della disabilità, che contiamo di lanciare entro l'anno, consentirà innanzitutto l’accesso agevolato all’immenso patrimonio culturale ed artistico del nostro Paese. Abbiamo già definito le prime convenzioni per l'accesso gratuito delle persone con disabilità ai musei gestiti dal Ministero della Cultura, e siamo in procinto di concludere altri accordi con enti pubblici e privati", ha dichiarato la Ministra. "Nell’Europa che desideriamo, i confini interni non devono essere da ostacolo alle politiche di protezione e promozione delle persone con disabilità", ha aggiunto Stefani.

In disabilicom:
Con la European Disability Card più agevolazioni per i cittadini con disabilità La carta europea tra gli interventi della Legge di Bilancio 2019

Redazione

Qui le ultime su Coronavirus, vaccini e disabilità
bottoncino newsletter
Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione