Menù

Montascale Handicare
scooter per disabili byco
scooter per disabili byco

Typografia
locandina con disegno di treno e famiglia con dettagli promozione scontiPrevista una tariffazione ridotta sui biglietti di Frecce e Intercity per pazienti e accompagnatori dell’ospedale pediatrico romano

Affrontare una malattia significa dover avere a che fare, purtroppo, oltre che con la sofferenza, lo stress psicologico e le difficoltà pratiche, anche con aspetti più tangibili di gestione della stessa, come visite  e controlli. Non di rado si è anche costretti a trasferte, magari extra regionali, per potersi sottoporre a visite, esami, terapie o ricoveri. Il che significa dover prendere ferie dal lavoro,  sobbarcarsi costi di trasporto, vitto  e alloggio quando ci si deve recare lontano da casa. E’ un aspetto, questo, affatto secondario, che va ad incidere sulla già difficile situazione di chi sta vivendo una malattia, e delle persone che le stanno incontro.

Per contribuire a dare un sostegno alle famiglie che si trovano costrette a spostarsi per motivi di salute, sono nate delle iniziative che, mettendo in rete forze e idee, contribuiscono ad alleviare questo carico a quanti vivono questo disagio. tra gli esempi, quello della rete di accoglienza di Milano A casa lontani da casa  che aiuta a dare alloggio a parenti e persone malate che si recano in Lombardia per curarsi. Ma di esempi ce ne sono altri.  Tra questi, l’annuncio di un nuovo accordo siglato tra Trenitalia e l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, che prevede sconti nelle tratte ferroviarie per pazienti e famiglie ch si recano nel nosocomio della capitale.

SCONTI SUI TRENI - Chi deve raggiungere da fuori Roma le sedi dell’Ospedale per visite mediche, analisi e ricoveri, può usufruire fino al 31 dicembre 2018 di uno sconto del 20% sulla tariffa base adulti per l’acquisto di biglietti ferroviari di Frecce e Intercity (Giorno e Notte) in 1^ e 2^ classe nei livelli Executive, Business, Premium e Standard, e nei servizi cuccette, vagoni letto e vetture Excelsior. L’agevolazione è cumulabile con lo sconto del 50% previsto per i minori di 15 anni.

QUANTE SONO LE FAMIGLIE DA FUORI REGIONE - «Ogni anno – sottolinea la presidente dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Mariella Enocsono almeno 7.000 i bambini, accompagnati dai familiari, che arrivano nel nostro ospedale da fuori regione, circa il 30 per cento del totale dei pazienti. Il ricovero dei figli spesso divide le famiglie che devono barcamenarsi tra le esigenze di lavoro, la cura di altri fratellini e l’assistenza in ospedale. L’iniziativa di Trenitalia, che ringraziamo di cuore, permette di accorciare un po’ le distanze da casa e di alleviare il peso economico che le famiglie si trovano a dover sostenere. E anche l’Ospedale Bambino Gesù, che si considera la famiglia di tutte queste famiglie, può perseguire meglio i suoi obiettivi di cura e di assistenza».

PER QUALI VIAGGI - I biglietti da e per Roma sono nominativi, rimborsabili e modificabili, e possono essere richiesti:
-    in caso di visite mediche o analisi per viaggi da effettuarsi nel periodo che va da due giorni prima a due giorni dopo la data della prestazione che sarà riportata sul voucher di prenotazione dell’appuntamento;
-    in caso di degenza per viaggi da effettuarsi da due giorni prima del ricovero ai due giorni successivi alla dimissione, incluso il periodo della degenza.

COME USUFRUIRE DELLO SCONTO - Per usufruire della tariffa agevolata è necessario scaricare il voucher rilasciato dall’OPBG contenente il numero di prenotazione/codice identificativo del paziente e stamparlo nel periodo che va da due giorni prima a due giorni dopo l’appuntamento, il ricovero o la dimissione.
Le richieste con i dettagli del viaggio devono essere inviate, unitamente al numero di prenotazione/codice identificativo del paziente, all’indirizzo e-mail ufficiogruppi.rm@trenitalia.it, con oggetto “agevolazione pazienti OPBG”, entro e non oltre tre giorni lavorativi antecedenti la partenza. Il ticket ferroviario e il voucher devono essere esibiti al personale di bordo del treno al momento del controllo.

CUMULABILITA’ DEGLI SCONTI - L’agevolazione è cumulabile con lo sconto del 50% per i minori di 15 anni. Sono esclusi i treni Regionali e il sovrapprezzo per il salottino. L’offerta non è cumulabile con altre promozioni Trenitalia sugli stessi prodotti e per le medesime relazioni.

Tutti i dettagli dell’agevolazione sono a questa pagina


Redazione