Menu

Tipografia

Raggruppiamo qui più domande che riguardano lo stesso argomento:

1. Il condominio è obbligato a installare corrimano se ci sono solo tre gradini?

Per accedere al portone di casa mia (un condominio) ci sono tre scalini. Ho chiesto che mi venga installata una maniglia o un corrimano che mi permetta di salire o scendere. L'amministratore vuole addebitarmi la spesa. Ma non c'è un obbligo per il superamento delle barriere? Grazie


La risposta dell'esperto


In presenza di gradini condominiali dovrebbe essere già presente un corrimano - o similare - che agevoli l’utilizzo della scala a coloro che accedono allo stabile. Questo per una semplice questione di sicurezza, ma anche come previsto dal D.M. 236/89 che ha reso obbligatoria la presenza del corrimano all’interno degli edifici, costruiti dopo tale data. Qualora lo stabile in questione fosse stato costruito prima di questa data, l’installazione del corrimano – e anche quella di un montascale se ce ne fosse la necessità - deve essere stabilita in fase di assemblea condominiale. Le consigliamo di chiedere anche il parere di un legale.


Responsabile ufficio tecnico di Stannah

 

2. Posizionamento corrimano su rampa per disabili

Nella realizzazione di una rampa per disabili per il superamento di un lieve dislivello (10cm ca.), nel caso che la pendenza della rampa non superi il 5\6%, (per una lunghezza di circa 1,5m) può essere omesso l’obbligo del corrimano? S.


La risposta dell'esperto

Buongiorno,
per quanto riguarda la messa in posa di un corrimano la norma non ammette deroghe. Dunque la risposta è no, l’obbligo non si può omettere. Il corrimano, secondo quanto stabilisce la norma, deve essere posizionato addirittura su entrambi i lati ad una altezza non inferiore ai 90 cm. La pendenza dello scivolo non deve superare l’8%. E’ ammessa, nel caso di adeguamento, una pendenza massima del 12%.
 

Responsabile ufficio tecnico di Stannah

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy