Menu

Tipografia

Sto aprendo un bar di 50 mq. Sono obbligato a mettere il bagno disabili?
V.

La risposta dell'esperto

Buongiorno,
In generale, in merito alla realizzazione di toilette per disabili, queste sono obbligatorie in tutti gli esercizi che prevedono un'attività di somministrazione di alimenti e bevande – intesi come bar, ristoranti, pizzerie e tutte quelle che prevedono una sosta di area netta disponibile al pubblico - superiore a 250 mq.
In caso di locali più piccoli – come quello in questione – è necessario garantire solo accessibilità, ovvero dotare l'esercizio con rampe di acceso per carrozzine.
Non è obbligatorio, invece, per quei locali come pizzerie d'asporto o gelaterie dove c'è un consumo immediato o l'asporto del prodotto. In questi casi, però, non deve essere previsto un servizio ai tavoli.
Nei casi obbligatori, i bagni devono essere sempre due (fino a 80 posti a sedere) e distinti per sesso, più il bagno per i disabili che può essere integrato già a un bagno esistente (solitamente quello delle donne).
E' importante sottolineare anche che, nei centri storici, sono concesse deroghe alla normativa sui bagni nei locali pubblici sulla base delle indicazioni stabilite dal proprio Comune di appartenenza.

Responsabile ufficio tecnico di Stannah

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy