Menu

Tipografia

Telefono Amico Italia è un’associazione di volontariato onlus che ‑¬â€˜ attraverso un ascolto attento e partecipe ‑¬â€˜ offre alle persone che chiamano la possibilità di condividere i propri stati d’animo e di affrontare con maggiore consapevolezza le situazioni che stanno vivendo. Telefono Amico non dà quindi risposte risolutive, ma può essere il primo passo per trovare altri fili di comunicazione. L’Associazione si avvale di volontari opportunamente formati, e opera tramite 25 centri di ascolto in tutto il Paese, ai quali - ora con un unico numero nazionale - chiunque può rivolgersi per chiedere di essere ascoltato.

Tra il 1995 e il settembre del 2007, in quasi tredici anni, sono state ricevute 1.726.023 telefonate, per quasi il 47% ‑¬à‹Å“utili’ (in molti casi l’appellante riaggancia o resta muto oppure dichiara di aver sbagliato numero).

Di seguito viene proposta l’analisi scientifica degli 804.234 contatti definiti utili in quanto hanno permesso un incontro telefonico, più o meno lungo, attinente ai bisogni di chi ha chiamato Telefono Amico per ottenere un qualche tipo di ascolto.

  • Chi chiama Telefono Amico
    Se si considera il chiamare Telefono Amico un indicatore del disagio in Italia, si osserva che esso - frequentemente legato all’assenza di interlocutori, alla solitudine esistenziale - si concentra nelle aree più ricche e avanzate del Paese; coinvolge maggiormente i maschi, si esprime con particolare forza tra i 35 e i 55 anni; è più grave tra i lavoratori dipendenti e i pensionati; è legato sia alla singleness sia ‑¬â€˜ in misura più bassa ‑¬â€˜ al vivere in famiglia (più che in coppia): una famiglia che visibilmente non riesce in molti casi ad esercitare le funzioni dell’ascolto e del sostegno a ciascuno dei suoi membri.

  • Le richieste a Telefono Amico
    Il quadro che emerge dall’analisi delle oltre 800mila telefonate ‑¬à‹Å“utili’ è impressionante: solo il 4‑¬° degli appellanti chiede interventi concreti; solo l’1% chiede informazioni; non più del 10% sollecita il coinvolgimento personale del volontario. In concreto, il 70% vuole solo essere ascoltato.

Emerge una sorta di solitudine generalizzata, con la conferma della sindrome della ‑¬à‹Å“folla solitaria’: infatti, il reticolo di rapporti interpersonali è spesso ampio ma privo di ogni intensità relazionale, mentre in taluni gruppi sociali (a partire dai pensionati e dalle casalinghe) emergono spesso fenomeni di vera e propria assenza di ogni interazione con gli altri.

Telefono Amico Italia promuoverà , a cura di Astra Ricerche e con il prezioso contributo di Nokia, il primo "Osservatorio sul disagio emozionale" in Italia.
I primi risultati saranno presentati e diffusi a partire da giugno 2008.

INFO:

Telefono Amico
Servizio di Ascolto Telefonico Nazionale 199.284.284
telefonoamico@telefonoamico.it
Segreteria 0461981911

Altre esperienze di aiuto telefonico di cui ci siamo occupati:
TELEFONO AZZURRO FA FIORIRE LE PIAZZE ITALIANE

ACCOGLIERE GLI ANZIANI FRAGILI, AL TELEFONO


[Redazione]

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->