Menu

Tipografia

Da venerdì 14 a domenica 16 marzo le piazze delle principali città italiane daranno vita alla quarta Giornata Nazionale Uildm, l’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare.
Serena, Libera e Gaia, che hanno caratterizzato le prime tre edizioni della manifestazione, quest’anno lasciano il posto a Stella, delicata e colorata farfallina ripiena di morbide caramelle che si farà portatrice di un duplice, importante messaggio.

Quest’ultimo sarà da un lato legato a NEMO (NeuroMuscular Omnicentre), il Centro Clinico ad alta specializzazione dedicato esclusivamente alle malattie neuromuscolari, fortemente voluto - tra gli altri - dalla UILDM e inaugurato con successo nei mesi scorsi a Milano. Una struttura polifunzionale qualificata e all’avanguardia, in grado di rispondere in modo specifico a tutte le necessità dei pazienti.
Oggi, dopo molti anni di impegno profusi in questo progetto, il sostegno al Centro continua ad essere uno degli obiettivi principali dell’Associazione, in particolare per quanto riguarda il potenziamento della sua area dedicata ai pazienti più piccoli.
Questo per permettere loro di vivere l’esperienza del ricovero circondati dalla presenza e dall’affetto dei propri familiari, in un ambiente amichevole e accogliente, che intende prendersi cura anche della loro crescita formativa.

Dall’altro lato l’evento sarà legato alla storica lotta della UILDM per l’abbattimento delle barriere architettoniche - che impediscono di muoversi liberamente e autonomamente - e di quelle culturali, che invece discriminano e impediscono alle persone con disabilità la partecipazione alla vita sociale.
Barriere rispetto alle quali si è scelto, per l’occasione, di concentrarsi su quelle che impediscono alle persone con distrofia, giovani o adulte, di vivere vacanze accessibili e integrate con il resto della comunità .

Obiettivi e messaggi molto importanti, quindi, per i quali le 76 Sezioni Provinciali della UILDM e i loro collaboratori sono già al lavoro, con il massimo impegno. E al loro fianco sarà appunto Stella, il simbolo di come la UILDM voglia continuare ad essere per tutte le persone con distrofie e le altre malattie neuromuscolari il principale punto di riferimento in Italia, una vera e propria €˜stella polare‑¬. E oltre a Stella lavorerà con noi anche la Fondazione Telethon, principale partner della UILDM in questo grande progetto.

INFO:

Uildm Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare

Altre iniziative Uildm di cui ci siamo occupati:
PER LA UILDM LAZIALE E' "TEMPO D'ARTE"

ATTACCATE LA SPINA, PARTE IL CAMPIONATO DI WHEELCHAIR HOCKEY

IL SERVIZIO CIVILE? NON SOSTIENE LE NOSTRE PROPOSTE


[Redazione]

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->