Menu

Tipografia

roberto bruzzone Sul web l'Associazione Naturabile Onlus sostiene e supporta i ragazzi che hanno subito amputazioni

Ve lo ricordate Roberto Bruzzone? Il ragazzone di Ovada con una gamba sola che più che un disabile è una vera forza della natura. L'avevamo incontrato ad Exposanità e l'abbiamo seguito nelle sue mirabolanti imprese "gamba in spalla", sempre in giro a camminare nei posti più belli della pianeta per far parlare della disabilità non come un limite ma come un'opportunità.

A ventun'anni Roby, a seguito di un grave incidente stradale, si trova a dover decidere di farsi amputare la gamba destra per poter tornare a fare una vita normale. Questo paradosso lo porta ad intraprendere una vita piena di dolori e fatiche, di rinunce e avversità, ma anche di gioie e soddisfazioni riuscendo a compiere imprese sportive fuori dall'ordinario mettendosi continuamente alla prova spronando altre persone a non abbattersi davanti agli ostacoli del quotidiano.


Nel 2008, insieme ad Alessio Alfier, Roby fonda Naturabile, associazione che, fin dai primi anni, si occupa di riabilitare le persone affette da menomazioni fisiche mediante ginnastica statica specifica e uscite di trekking mirate. Negli anni, in seguito alle molte esperienze sul campo con le persone disabili, l'Associazione Naturabile ha appreso che mancava una sensibilizzazione diretta nei confronti delle persone che non vivono un disagio, per far capire loro cosa ruota attorno al mondo della disabilità non solo i suoi drammi ma anche la forza per affrontarli. A fronte di questo, Naturabile è approdata sul web creando una community su Facebook dedicata all'informazione per tutti su tali tematiche. Sfruttando l'esperienza di Roberto Bruzzone, la Onlus, da sempre desidera comunicare direttamente con le persone a partire dai ragazzi delle scuole diffondendo il messaggio sociale "non arrendersi e andare oltre".

Oggi Naturabile continua ad occuparsi di web e di riabilitare le persone disabili tramite lo sport. Il team Robydamatti invece, vuole colmare il gap che intercorre tra il web e l'informazione diretta a tutti. Obiettivo è quello di separare le competenze e gli ambiti di sensibilizzazione prevedendo da un lato la sensibilizzazione dei ragazzi nelle scuole, da parte del team Robydamatti, e dall'altro una campagna web di sostegno e supporto nei confronti dei ragazzi affetti da menomazioni, da parte dell'Associazione Naturabile Onlus.

Attraverso gli interventi nelle scuole, obbiettivo del team Robydamatti è quello di sensibilizzare i ragazzi e le loro famiglie su tutto ciò che ruota attorno al disagio di una menomazione fisica, dalla difficoltà vera e propria nell'affrontare la vita di tutti i giorni, alle incredibili risorse che una persona si trova a dover tirare fuori per contrastare un problema apparentemente insormontabile. Tale sensibilizzazione non è finalizzata solamente a contenuti sulla disabilità, ma anche alla sicurezza sulle strade, al rispetto della natura che ci circonda, allo sport e ai viaggi.


Roberto Bruzzone in questi anni ha collaborato con varie scuole d'Italia, presentando, discutendo e a volte imparando. Il coinvolgimento e l'interesse dimostrati da parte dei ragazzi verso le tematiche trattate e le avventure sportive di Roby hanno portato all'elaborazione del progetto e alla volontà di farlo crescere quanto più capillarmente possibile. Il progetto partirà in modalità pilota dalle scuole della provincia di Alessandria, per poi, se verranno reperiti sufficienti fondi, estendersi a tutti gli istituti della regione Piemonte e di tutta Italia.


INFO:
Sito: www.robydamatti.it
Email: roby@robydamatti.it
www.naturabile.it


IN DISABILI.COM:

DISABILITÀ VINCENTE: L'ESEMPIO DI ROBERTO BRUZZONE

L'ULTIMA IMPRESA DI ROBERTO BRUZZONE: IL GIRO DELLA CORSICA A PIEDI

Alessandra Babetto


Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->