Menu

Tipografia


L’attenzione ad un abbigliamento che si adatti a tutti i tipi di corpi sta producendo alcune innovazioni nella moda, provenienti da diversi ambienti

Nei giorni in cui Milano è la capitale della moda, con la Milano Fashion Week, siamo felici di segnalare il lancio di due distinte iniziative dedicate a persone con disabilità, molto diverse tra loro, ma che testimoniano quanto l’adaptive wearing si stia affermando nel mondo della moda, a partire anche da esperienze molto diverse.

Non solo poter indossare capi pratici, ma anche potersi esprimere attraverso essi sembra finalmente un concetto che trova applicazione nella moda for all, con vestiti e collezioni che sempre più spesso vengono anche disegnate dalle persone con disabilità, stanche di dover scegliere tra comodo e pratico vs bello e di stile.

LA COLLEZIONE DI IULIA BARTON
laura miola sul set del video per la campagna di iulia bartonViene presentata come la prima Collezione Adaptive al mondo, dalla vestibilità universale dei capi e che permette a chiunque di essere sé stesso, quella che Iulia Barton presenterà il 23 settembre dalle ore 21, durante la Milano Fashion Week. La collezione potrà contare sul supporto di Ferrovie dello Stato Italiane come Official Sponsor
La linea ha come fil rouge il tema dell'inclusività e della sostenibilità a tutto tondo ed è progettata per una vestibilità universale. La collaborazione per il lancio è stata promossa con un video nel quale "l'influencer di positività" Laura Miola racconta l'universo di Ferrovie dello Stato Italiane nel viaggio in Frecciarossa da Roma a Milano in occasione della Fashion Week.
L’inaugurazione sarà visibile in streaming sul sito internet e sui canali social di Iulia Barton (https://www.iuliabarton.com/https://www.facebook.com/iuliabarton) dalla sera del 23 settembre.

Qui sotto, il video

 

LA NUOVA LINEA D-DIFFERENT
Altro progetto di moda che viene alla luce da un ambiente completamente diverso, come quello dei motori, è la nuova linea di vestiti lanciata dallaDi-Di. Diversamente Disabili, l’associazione che porta (o ri-porta) in sella alla moto persone con disabilità. Nasce infatti dalla community di atleti paralimpici, motociclisti della Di.Di, la nuova linea di abbigliamento adattivo D-Different, composta da capi che possono indossare tutti: persone con e senza disabilità.
emiliano malagoli in sella alla moto mentre indossa un pantalone la cui parte inferiore è aperta e lascia intravedere la protesi alla gamba
I vestiti che la compongono vogliono superare i compromessi in fatto di abbigliamento che spesso le persone con disabilità motorie devono accettare, e risolvono, con alcuni accorgimenti, le difficoltà pratiche derivanti da vestiti poco pratici, o comunque studiati per chi abbia corpi e funzioni standard.

Spiegano da Di.Di: Avete mai provato ad allacciare una zip o il polsino di una camicia con una sola mano, indossare un paio di pantaloni con un tutore o un gesso? O il disagio nell'avere i reni scoperti quando si è seduti? Noi sì, ogni giorno, tutti i giorni.
Questi e altri problemi vengono risolti nella collezione D-Different attraverso soluzioni tecniche come l'utilizzo di cerniere calamitate, bottoni magnetici, cerniere invisibili. Tutto questo unito ad uno stile accattivante, e nel pieno rispetto dell’ambiente.

dettaglio del polsino di una camicia indossata da una persona con protesi di braccio e mano
La collezione è stata lanciata attraverso una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Indiegogo: dal 19 settembre 19 settembre, per 2 mesi, gli utenti potranno acquistare i capi D-Different ad un prezzo promozionale. Il loro acquisto servirà ad avviare la produzione della linea.

Qui sotto, il video che presenta il progetto
 



Su questo argomento leggi anche:

Vestiti, moda e disabilità: il diritto all’eleganza, allo stile e all’espressione di sé deve essere per tutti!

Tommy Hilfiger lancia una nuova collezione moda di vestiti per persone con disabilità


Redazione

bottoncino newsletter
Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->