Menu

Tipografia

Cosa significa L'arome Secco sé? Marco, dislessico, è alle prese con la lettura di un messaggio d’amore nella nuova canzone di Lorenzo Baglioni

Il tema della dislessia viene solitamente associato alla scuola e alla difficoltà nello studio, considerando soltanto uno dei molteplici aspetti che entrano in gioco quando si parla di questo disturbo specifico dell'apprendimento. Essere dislessici infatti, può condizionare diversi ambiti della vita, non ultimo quello sociale e relazionale, poiché la difficoltà nella lettura e nella scrittura può rappresentare un impedimento notevole.
È proprio di questo argomento che tratta la canzone L'arome Secco sè, ultimo singolo del cantautore Lorenzo Baglioni, che si è fatto conoscere negli ultimi anni per la sua originalità nel comporre canzoni a tema sociale e con scopi didattici.

IL BRANO MUSICALE – La canzone parla di Marco, un ragazzino di 12 anni con dislessia che si innamora di Alice, una sua compagna di classe. Lei durante la ricreazione gli lascia un bigliettino sul banco in cui si dichiara, ma il ragazzo non legge correttamente le parole e non riesce a comprendere subito il significato del prezioso messaggio. Da qui lo scaturire di un turbinio di emozioni: cosa vorrà dire quel “L'arome secco sé”? Dopo qualche tentativo di interpretazione, vissuto con frustrazione e dubbi dal protagonista, ecco che la lettura corretta svela il messaggio: “Io l’amore non so che cos’è, ma…”

UNA SFIDA CONTINUA – Baglioni, nello spazio di una canzone, ripercorre alcune delle emozioni e delle difficoltà affrontate quotidianamente da Marco, al quale fa dire in una strofa: “Mi tremano le mani e sento che mi è andata quasi via la voce, ma questo è un classico per me che quando leggo, ad alta voce o piano, non capisco e sembro strano.”
Queste sono solo alcune delle sensazioni che possono provare le persone con dislessia, le quali non di rado si sentono in imbarazzo e a disagio per le loro difficoltà, con il rischio di sviluppare insicurezza, senso di frustrazione e bassa autostima. Soprattutto i bambini e i ragazzi devono affrontare faticose battaglie, come il basso rendimento scolastico, le prese in giro dei compagni di classe, nonché le pressioni psicologiche da parte degli insegnanti, che a volte non comprendono l'intensità del problema.
La canzone, pur evidenziando alcune di queste problematiche, propone un messaggio positivo e trasmette un senso di rivincita, data dal fatto che Marco riuscirà  a leggere il contenuto del bigliettino di Alice.

IL CONCEPT DELLA CANZONE – Lorenzo Baglioni – spiegando com'è nata l'idea di scrivere una canzone sulla dislessia – ha dichiarato: "L'idea della canzone è scaturita da un messaggio di una mia fan con dislessia che diceva di aver trovato particolarmente utili le mie canzoni didattiche per studiare alcuni argomenti" – e continua - "Quel messaggio mi ha fatto riflettere su quanto si parli e si sappia davvero ancora troppo poco di questo disturbo. Spesso si parla di dislessia associandola unicamente al rendimento scolastico, tralasciando il fatto che questo disturbo interessi tutti gli aspetti della vita di un dislessico, da ragazzo come da adulto."
Il cantautore ha collaborato con l'Associazione Italiana Dislessia, decidendo di destinare il ricavato delle vendite digitali del singolo ai progetti dell'AID, a favore dei ragazzi con disturbi specifici dell'apprendimento.

FAVORIRE UNA CONSAPEVOLEZZA – A tal proposito ha espresso il suo riconoscimento Sergio Messina, neuropsichiatra infantile e Presidente dell'Associazione Italiana Dislessia, che ha dichiarato: "Siamo orgogliosi di questa collaborazione con Lorenzo Baglioni, che, con estrema sensibilità, porta l'attenzione del pubblico sulla dislessia, un disturbo al centro della nostra missione da oltre 20 anni" – e continua – "L'impegno dell'Associazione è continuo per coinvolgere e far crescere la consapevolezza sui disturbi specifici dell'apprendimento. In questi anni, tra i successi più importanti, l'approvazione della legge 170/2010, la prima a tutelare il diritto allo studio dei bambini e dei ragazzi con DSA. Oggi continuiamo a lavorare per una piena applicazione della legge, affinché le sue tutele siano estese anche all'età adulta".

Qui sotto, il video della canzone, disponibile anche su Spotify https://ffm.to/obyjk2m
 

Per approfondire:

Associazione Italiana Dislessia

In disabilicom:

Dislessia: cos’è, come si riconosce, cosa fare. Le 10 cose da sapere sui DSA

Scuola. In Italia sono più di 250 mila gli alunni con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA)

Con Jacopo Melio e Lorenzo Baglioni in un rap la formula per abbattere le barriere architettoniche

Redazione