Menu

Tipografia
il cammino di marcellaIl Cammino diventerà presto anche un film

Dopo più di due mesi di cammino arriva a destinazione il Cammino di Marcella, l'avventura di Anna Rastello, mamma di una ragazza disabile, diretta a Lourdes a piedi con l'obiettivo di far ricadere maggiore attenzione sulle attività di tempo libero per i disabili, che, compatibilmente con qualche bizza tecnologica, abbiamo seguito settimanalmente. Aspettiamo di sentire Anna al suo ritorno e di raccogliere da lei le conclusioni che trae da questa esperienza. Nel frattempo lasciamo alla vostra lettura l'ultima puntata del suo diario di viaggio.

Ultime tappe del Cammino di Marcella: il 3 maggio Marcella ci ha raggiunto dall'Italia per entrare con noi il 4 a Lourdes e partecipare ad alcuni incontri pubblici preparati per raccontare un poco della nostra esperienza.

Giunti quasi al termine di questo viaggio possiamo dire che è stato proficuo, tanto che abbiamo deciso di farlo diventare un film documentario in cui presentare i tanti incontri fatti nelle 67 tappe.

Incontri importanti con politici, con rappresentanti di associazioni, con disabili e famigliari di disabili che ci hanno permesso di ragionare su alcuni punti focali; abbiamo toccato con mano come la vera integrazione non è, per ora, ancora semplice, ma è la sola strada che può permettere a ciascuno di dare alla società il proprio contributo.

Ed è questo, crediamo, il messaggio che ci piace trasmettere: non dobbiamo camuffarci dietro un'omologazione che ci vuole tutti uguali, ma dobbiamo sempre essere capaci di essere noi stessi, per poter dare all'ambiente in cui viviamo un vero contributo, in base alle nostre capacità e ai nostri talenti.
E in questa visione non c'è uno spazio per creare un gap o un conflitto a causa della diversità , ma anzi c'è la possibilità di dire che la differenza è ciò che permette al mondo di crescere e di trovare nuove strade verso il cambiamento.

E allora ogni persona ha diritto di esprimere sempre e comunque le proprie doti, senza se e senza ma, e non ci deve essere alcuna barriera che renda difficile mettere a disposizione degli altri i doni che la natura ci ha messo a disposizione.
Speriamo di poter dare il nostro piccolo contributo al cambiamento di mentalità necessario per vivere tutti meglio, e pertanto chi sarà interessato a discutere con noi i risultati di questo viaggio potrà invitarci e noi, con molto piacere, continueremo "a viaggiare" per incontrare chiunque desideri incontrarci.
Anna




PER APPROFONDIRE:

http://www.camminodimarcella.movimentolento.it

IL CAMMINO DI MARCELLA: 2 MILIONI DI PASSI PER LIBERARE LA DISABILITA' DALL'HANDICAP

IL CAMMINO DI MARCELLA: LE PRIME 11 TAPPE E LA PARTENZA EFFETTIVA

IL CAMMINO DI MARCELLA SALUTA L'ITALIA E ARRIVA IN FRANCIA

IL CAMMINO DI MARCELLA: IN FRANCIA IN MEZZO ALLA NATURA

IL CAMMINO DI MARCELLA E LA REALTA' DEI DISABILI IN FRANCIA

IL CAMMINO DI MARCELLA: INIZIA TRA LE MONTAGNE L'ULTIMO MESE DI CAMMINO





Redazione

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->