Menu

Tipografia

Ritratto di Einstein che rideLa conoscenza medico-scientifica alla portata di tutti: un blog affronta in chiave umoristica, ma efficace, la medicina dalla A alla Z


Argomenti tradizionalmente relegati a medici ed esperti del settore che ne parlano con un linguaggio astruso e tecnicistico, come il funzionamento del corpo umano, dei virus e della genetica, sono percepiti dai profani della scienza, e in particolare della scienza medica, come lontani e poco comprensibili.

C’è così poca confidenza con questi tecnicismi che tali argomenti spesso assumono connotati di insondabile mistero, al punto che un numero considerevole di pazienti si ritrova ad annuire fingendo di aver compreso ogni termine e relativo significato esposto dal medico, magari per la vergogna di pretendere una spiegazione più vicina al linguaggio comune, annotano mentalmente i punti da approfondire, rassicurati dalla speranza ancora viva di capirci qualcosa affidandosi a delle ricerche da svolgere per conto proprio, solitamente su internet.

Ma comprendere come funzionano i nostri organi, cosa succede dall’infinitesimale della cellula al comportamento di farmaci ed antibiotici che assumiamo, significa essere quantomeno più consapevoli di ciò di cui siamo composti. Ma fare i conti con aminoacidi, reazioni, collegamenti neuronali  e quant’altro non è certamente semplice per chi non governi la materia da un punto di vista tecnico.

Ebbene, ad aiutare gli utenti nel difficile compito di districarsi nel mare magnum dei tecnicismi scientifici e dei meccanismi del corpo umano, ci hanno pensato quelli di biocomiche.it, sito con la finalità di presentare e spiegare la scienza – in particolare medica – in modo comprensibile a tutti.
Il sito è dedicato ad argomenti che pur esigendo precisione e aggiornamenti, vengono affrontati un po’ come se venissero spiegati a un bambino, pur senza perdere di precisione e correttezza scientifica, dimostrando quanto non sia obbligatorio parlarne esclusivamente in modo difficile per riuscire a divulgarli in modo esauriente.

Esempio lampante è l’articolo che Biocomiche ha realizzato in collaborazione con AIRC, in cui viene descritto il funzionamento della terapia chemioterapica intrapresa dai malati oncologici, e quali effetti produce all’interno del corpo. Aspetto principale del testo, la scorrevolezza dei contenuti in grado di trasmettere in modo chiaro e comprensibile a tutti le informazioni, dimostrando come  un argomento serio come questo possa essere trattato in modo non solo semplice e accessibile a tutti, ma anche piacevole.


L’autore degli articoli, tale Dott. Danilo Allegra, è in grado di esporre in chiave anche comica tematiche impegnative e “di nicchia”, riuscendo a renderle non solo interessanti e di scorrevole lettura, ma anche ad invogliare il lettore a saperne di più, coinvolgendolo e divertendolo.
Titoli che attirano l’attenzione, illustrazioni e vignette rendono il sito appetibile, la navigazione intuitiva e chiara sono ulteriori elementi che attirano il lettore random alla scoperta (o all’approfondimento) della scienza medica.

Utilizzare toni scanzonati non esclude la possibilità di trasmettere conoscenza scientifica sostenuta da fonti autorevoli, anzi, ne amplifica la diffusione, aumentando la consapevolezza anche della gente comune… per sentirsi meno esclusi da ciò che sembra poter essere padroneggiato solo dai “cervelloni”!



Per info:

Biocomiche.it – La scienza leggera da leggere

Blog biocomiche per AIRC



IN DISABILI.COM:

UN PREMIO GIORNALISTICO PER LA COMUNICAZIONE SU MALATTIE E TUMORI RARI 


FUGA DI CERVELLI…LA DISABILITA’ SA ANCHE RIDERE DI SE STESSA!



Redazione

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->