Menu

Tipografia

locandina bada che rido: ragazzi disabiliLa vita quotidiana della disabilità protagonista di un contest fotografico

La relazione tra “badato” e “badante”, tra “assistente” e “assistito”, tra “aiutante” e “aiutato” è un microcosmo di situazioni, sensazioni, emozioni, sentimenti. Tutti diversi, sono fili composti di empatia, complicità, amore, affetto, ironia, che costituiscono la linfa di questa relazione che unisce amici, parenti,  o professionisti, stretti per mano sulla “passerella della vita”.

Perché non raccontarla, quindi, questa relazione, dando spazio a questi legami che possono mostrarci da un altro punto di vista la disabilità, in relazione col mondo che la circonda?
Ci spinge a farlo un originale contest fotografico dal titolo “BADA che RIDO!”, che intende offrire una maggiore e diversa visibilità ai legami di vita quotidiana spesso oscurati dalle barriere mentali che si interpongono tra la visibilità di un ausilio, di una patologia o di un naturale avanzare dell’età con il concetto semplice e naturale di una Vita vissuta all’insegna dell’ordinario evolvervi degli eventi.

L’iniziativa è promossa, in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità (3 dicembre), dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Racale (Le).
Le fotografie, si legge nel bando, dovranno esprimere, in modo originale e creativo, realistico o simbolico, l’impegno e la passione di chi lavora, vive, divide attimi di vita con persone non abili, sia esse anziani con difficoltà motorie o affetti da patologia fisica o mentale, cogliendo, in frammenti di giornata, la capacità di superare la subordinazione mentale tra soggetto badato e soggetto badante.

Il concorso è gratuito e aperto a tutti, si possono inviare fino ad un massimo di quattro foto, che possono essere a colori o in bianco e nero, comunque non modificate digitalmente se non per adeguamenti di colore, contrasto, luminosità, nitidezza e peso informatico.

Una  Commissione giudicatrice designerà la foto migliore, per un totale di 3 fotografie. I vincitori, i cui nominativi saranno pubblicati sul portale dell’Ente, riceveranno una targa ricordo nel corso di una cerimonia organizzata nell’ambito della  Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità il 3 dicembre 2014. Le fotografie selezionate dalla Commissione giudicatrice verranno inoltre esposte in una mostra allestita in luogo pubblico, e tutti gli autori partecipanti al contest riceveranno un attestato di gratitudine.
 

Termine ultimo per gli invii: il 28 novembre al seguente  indirizzo mail: leletrianni@gmail.com

Per i dettagli, vi invitiamo a consultare il bando del concorso.


Per info:

www.comune.racale.gov.it

Aurelia Trianni (componente della Commissione Pari Opportunità)
e mail: leletrianni@gmail.com  
cell: 347 4768937

www.facebook.com



IN DISABILI.COM:

‘Io sono fuori, tu sei a posto?’ Un festival per riflettere sulle nostre fragilita'

Disabilita': insegnamo ai bambini che si puo' essere "uguali e diversi"


Redazione




Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->