Menu

Tipografia

noisiamofrancescoLe prime esperienze di cuore, l’amicizia, il rapporto con i genitori attraverso gli occhi di un ragazzo senza braccia

 

Arriva nelle sale il prossimo 25 giugno Noi siamo Francesco, film prodotto da Arancia Cinema e distribuito da Microcinema, che è una storia di amicizia, di conquiste e di crescita, che ruota intorno al protagonista, un ragazzo nato senza braccia, e i suoi piccoli grandi traguardi, le piccole grandi paure superate grazie anche agli amici, gruppo insostituibile al suo fianco.  

Girato dall’esordiente Guendalina Zampagni, è interpretato da un cast formato da attori affermati e giovanissimi, tra cui Elena Sofia Ricci, Mauro Racanati, Gabriele Granito, Paolo Sassanelli, Mariolina De Fano, Cristiana Vaccaro, Diletta Acquaviva e Gelsomina Pascucci.


Protagonisti di primo piano sono i sentimenti: Francesco non ha ancora mai vissuto le gioie dell'amore, e questo, a oltre vent’anni, è diventato un problema... ma, con l’aiuto dell’inseparabile amico Stefano, troverà la strada per vivere serenamente la sua prima volta, con l’intraprendenza che appartiene alla sua età e superando gli ostacoli, le paure e le insicurezze causate dalla sua disabilità.
Amore e sessualità nella sfera della disabilità, dunque, tra i temi affrontati dal film. “Ci preoccupiamo di insegnare ad un soggetto disabile a prendere l’autobus, ad usare i soldi o a vestirsi da solo, ma ben poco ci occupiamo della sua sessualità, cercando di capire se ne abbia presa coscienza, se abbia interiorizzato le potenzialità, se abbia compreso i limiti”, afferma la regista.

 

Il film è il frutto delle storie reali raccolte da Guendalina Zampagni, che nel suo racconto lascia spazio anche a piani affatto secondari, come le difficoltà dei genitori a trovare un equilibrio tra la ricerca di protezione e la necessaria concessione di libertà al figlio.
L’ironia è il segreto che tiene insieme questa che, pur a tratti commovente, rimane una commedia. “Sono certa che questa storia sia piena di amore, vitalità e leggerezza, e con un po’ di presunzione ritengo che sia anche necessaria. L’ironia inaspettata dei disabili che ho incontrato, mi ha dato il coraggio e la certezza che, dopo il primo impatto di disagio, sarebbe stato semplicemente il ‘banale’ fatto che siamo tutti, qualsiasi sia la nostra condizione fisica, pieni delle stesse paure e degli stessi desideri. E che la storia di Francesco, il mio protagonista nato senza gli arti superiori, potrebbe essere benissimo quella di un ragazzo ‘normale’. In fondo, ho semplicemente raccontato una storia d’amore”.

 

Qui sotto, il trailer

Per conoscere le sale nelle quali sarà proiettato il film, consultare dal 24 giugno il sito  http://www.microcinema.eu

 

locandina orizzontale del film noi siamo Francesco

 

In disabili.com:

 
La mia storia di disabile solare, perche' io non sono la mia disabilita'

The special need, nelle sale il film che racconta amore, desiderio e sessualita' di un ragazzo autistico

Redazione

 

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->