Menu

Tipografia
logo festival della cittadinanzaDal oggi al 5 aprile il centro storico diventa piazza della società civile

Il 1° Festival della Cittadinanza è la nuova formula di Civitas, il tradizionale evento del Terzo Settore che, dopo 13 edizioni, torna alle sue origini, torna al concetto di luogo di costruzione della civitas e, simbolicamente, si trasferisce al centro dello spazio pubblico: dal 2 al 5 aprile 2009 le vie del centro storico di Padova diventano piazza della società civile.

La cittadinanza diventa quindi presupposto per lo sviluppo. Per questo il 1° Festival della Cittadinanza è dedicato in particolare ai GIOVANI.
All'interno di questa cornice, nell'edizione 2009 due focus sono dedicati ad altrettante tematiche vicine al mondo giovanile, la FORMAZIONE e il LAVORO nei processi globali: gli strumenti che la classe dirigente di domani - i giovani di oggi - ha per affermare il proprio progetto di cittadinanza e di futuro, come reale prospettiva di crescita e sviluppo delle comunità .
Due sono i percorsi per vivere il Festival: uno culturale con eventi, spettacoli, mostre e performance musicali, artistiche e teatrali; uno di approfondimento con convegni, laboratori e seminari. Permanente sarà invece la parte espositiva nelle vie principali e in Palazzo della Ragione.
Il Festival della Cittadinanza è ideato e coordinato da Cooperativa ASA e promosso da Regione Veneto, Provincia di Padova, Comune di Padova, Università degli Studi di Padova, ESU, Camera di Commercio, Ufficio Scolastico Provinciale di Padova, PadovaFiere S.P.A., Confcooperative Padova, CISL Veneto, CSV Provinciale di Padova, con il contributo della Banca di Credito Cooperativo Alta Padovana.
Tutti gli eventi sono a partecipazione gratuita. Per informazioni sulle modalità di partecipazione: www.festivaldellacittadinanza.it


Un evento che abbraccia la città : nel cuore delle persone, nel cuore di Padova.
Dal 2 al 5 Aprile 2009 il centro storico di Padova si trasforma in spazio espositivo e straordinaria occasione di relazioni ed incontri, per vivere i luoghi della quotidianità in modo nuovo. Lo spazio pubblico torna così ad essere luogo vivo di relazione, di reciprocità , di convivialità , di parole e azioni, in cui cittadini, istituzioni, professionisti, associazioni ed imprese del territorio si incontrano e si confrontano. Il 1° Festival della Cittadinanza vuole dare alla comunità la possibilità di riappropriarsi degli spazi e dei luoghi dello stare insieme, e restituire alla manifestazione una modalità aperta, in cui ciascuno possa costruire liberamente il proprio senso di cittadinanza e di appartenenza. Per questo, l'edizione 2009 è dedicata in modo particolare ai giovani, la classe dirigente di domani.


Ospite d'onore e simbolo del Festival sarà FRANCESCO CAFISO, il musicista di soli 19 anni che si è esibito in occasione dell'insediamento del Presidente degli Stati Uniti Barack Obama e che è uno dei talenti più apprezzati del jazz contemporaneo.

Il programma, completamente interattivo ed in costante aggiornamento, è consultabile on line sul sito www.festivaldellacittadinanza.it E' anche possibile lasciare commenti, suggerimenti, domande e idee sul blog e proporsi come volontari attraverso il forum dell'associazione "Amici e protagonisti del Festival della Cittadinanza". E per chi ama navigare in rete‑¬¦ il Festival della Cittadinanza è anche su Facebook!

Il Festival della Cittadinanza è ideato e coordinato da Cooperativa ASA e promosso da Regione Veneto, Provincia di Padova, Comune di Padova, Università degli Studi di Padova, ESU, Camera di Commercio, Ufficio Scolastico Provinciale di Padova, PadovaFiere S.P.A., Confcooperative Padova, CISL Veneto, CSV Provinciale di Padova e con il contributo della Banca di Credito Cooperativo Alta Padovana.


PER INFO:
tel. +39 049.684.932
fax. +39 049.88.09.559
e-mail: info@festivaldellacittadinanza.it
web: www.festivaldellacittadinanza.it
Facebook
Ufficio Stampa: P.R.Consulting s.r.l.
Marta Bagno
tel. 049.660405
e-mail:marta@prconsulting.it


IN DISABILI.COM:

CIVITAS 2008, OBIETTIVO PERSONA, CITTA', PIANETA

CANI GUIDA: NE SERVONO MOLTI, MA POI BISOGNA ADDESTRARLI


[Redazione]

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->