Menu

Tipografia

L'edizione 2003 del Premio 'Franklin D. Roosevelt International Disability Award è stata assegnata all'Italia.
Il riconoscimento viene attribuito ogni anno dall'istituto 'Franklin and Eleonor Roosevelt' a un Paese che abbia compiuto progressi significativi nell'integrazione sociale dei cittadini disabili, in particolare con provvedimenti avanzati.
Il premio consiste in un busto di bronzo del presidente americano, in un assegno di 50 mila dollari e in mille sedie a rotelle.
A ritirare il premio il 17 novembre al Palazzo dell'Onu a New York era atteso il capo dello Stato, Carlo Azeglio Ciampi che però è dovuto rientrare a Roma per il funerale dei soldati italiani morti in Iraq.
Come ha dichiarato l'On. Mario Mantovani, relatore del Parlamento Europeo sui risultati del 2003 Anno Europeo delle Persone con Disabilità, questo "è un riconoscimento particolarmente importante, perché assegnato in coincidenza con i numerosi eventi ed iniziative organizzate nell'ambito di questo Anno 2003 dedicato alle Persone con Disabilità".
Tale riconoscimento rappresenta un'ulteriore conferma del costante impegno del nostro Paese, in particolare delle numerose organizzazioni e associazioni attive in tale ambito, così come del ruolo ricoperto dal volontariato, per affermare l'indipendenza delle persone con disabilità e garantire loro gli stessi diritti di ogni cittadino.
"Proprio recentemente - ha proseguito Mantovani - il Governo italiano ha recepito la direttiva sulla non discriminazione che stabilisce pari opportunità e completa integrazione sul luogo di lavoro, mentre la Camera ha approvato la modifica del codice civile istituendo l'amministratore di sostegno".

"Tale riconoscimento, unito a questa maggiore sensibilità e attenzione al mondo della disabilità - ha concluso Mantovani - non deve però esaurirsi con la cerimonia conclusiva dell'Anno Europeo che si terrà a Roma dal 5 al 7 dicembre prossimo, ma deve costituire uno stimolo per gettare le basi per una direttiva antidiscriminazione che tuteli le persone con disabilità in tutti i settori della vita, dai problemi legati ai trasporti a quelli dell'istruzione, dallo sport al tempo libero.
Per garantire loro, in altre parole, una completa integrazione e indipendenza in tutti gli aspetti della vita quotidiana
".

PER INFO

Mario Mantovani
Parlamento Europeo
Rue Wiertz - B-1047 Bruxelles
Tel. +32 2 2847422 
Fax +32 2 2849422
Sito web www.mariomantovani.it
E-mail mmantovani@europarl.eu.int

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->