Menu

Tipografia

Verterà sui diritti delle persone disabili quest'anno, la tradizionale Festa della Toscana, che nelle passate edizioni ha toccato temi quali i diritti delle donne, la pena di morte e la libertà di opinione.
La Festa è nata nel 2000 e sostenuta dalla Regione Toscana per approfondire le realtà sociali e culturali della regione e trova puntualmente, ogni anno, l'aiuto delle Province.
Le manifestazioni previste per questa edizione sono molte e diversificate: si va dai convegni ai concerti, dalle gare sportive alle rappresentazioni teatrali e musicali e interesseranno tutta la regione.

Fra i principali convegni "La Regione e le politiche a sostegno dell'integrazione delle persone disabili nella società: un impegno per i diritti di cittadinanza e le pari opportunità", che si svolgerà in più sedute tra il 27 e il 28 novembre e a cui parteciperanno numerosi rappresentati della comunità civile e religiosa toscana.
Altrettanto importante il convegno che si terrà il 26 novembre a Cadenzano e che toccherà un tema, mai sufficientemente approfondito: "Dis-abilmente - le risorse della diversità", organizzato dal Consiglio regionale in collaborazione con il Dipartimento di architettura dell'Università di Firenze, di cui saranno numerosi gli interventi.

Da segnalare, poi, l'articolata iniziativa dei Musei della Toscana che nei giorni tra il 28 e il 30 novembre allestiranno delle visite guidate con percorsi tattili per non vedenti.
All'iniziativa hanno aderito musei di tutte le Province regionali.
Non mancherà, ovviamente, la musica, come in ogni buona festa che si rispetti.
Dalle danze e dai canti della tradizione lunigianese si arriverà al Concerto dell'Orchestra da Camera Fiorentina.
E, nella patria dell'arte e delle lettere, non scarseggerà il teatro, grazie soprattutto alla dieci rappresentazioni preparate dalla Fondazione Toscana Spettacolo

Informazioni
Numero Verde  800 401291
Sito web www.consiglio.regione.toscana.it

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->