Menu

Tipografia

Capodanno è un'occasione speciale, la notte magica, con quei minuti e quei secondi prima della mezzanotte che diventano improvvisamente così importanti, da scandirli tutti assieme in allegria.
Ma non tutti hanno questa possibilità: ecco allora il Veglione Solidale, lanciato in molte Città italiane, a favore delle persone più sole e povere, con grande sfoggio di fantasia della carità!

Noi abbiamo conosciuto più da vicino la proposta di Venezia - Mestre, che allestisce lo speciale veglione alla mensa dei poveri di Ca' Letizia: ospiti e volontari faranno festa insieme ad alcuni "poveri" della città, una festa con il tradizionale cenone e momenti di animazione, ballo, musica e giochi, tombola e regali compresi.

L'iniziativa è promossa dalla Caritas diocesana di Venezia, la S. Vincenzo Mestrina e i giovani del gruppo Gifra (Gioventù francescana) di Mestre, che ha lanciato l'idea.
"E' un modo per dimenticare assieme a loro le difficoltà quotidiane e festeggiare assieme l'arrivo del nuovo anno, condividendo le speranze e le aspettative", assicurano gli organizzatori, che sottolineano soprattutto l'importanza di una proposta che punta a fare una festa non "per" gli ospiti ma "con" gli ospiti.

Il "salone" scelto per la festa è a Ca' Letizia - in Via Querini a Mestre - e il numero di partecipanti sarà necessariamente "chiuso" per ragioni di spazio: all'incirca cinquanta ospiti e cinquanta volontari e si entrerà solo su invito, fatto preventivamente dai responsabili dei servizi Caritas e S. Vincenzo.
Un gruppetto di volontari è già pronto per la concreta realizzazione dell'iniziativa ma altri se ne stanno ancora cercando, anche perché - se ci saranno forze disponibili - c'è il sogno di estendere l'iniziativa ad altri Centri (ad es. Betania a Venezia, la casa S. Antonio di Mestre che accoglie le badanti, eventualmente la stazione ferroviaria ecc.): ogni ulteriore aiuto, quindi, è molto gradito.

Per adesioni e informazioni è possibile contattare Margherita De Poli (tel. 041 5348043 ore pasti - cell. 347 4839028) o Luca Rigobianco (tel. 041.984398 - cell. 338 1658844).


E nella vostra città si fa qualcosa del genere?
Festeggiate il Capodanno con la vostra Associazione? Segnalateci altre proposte!
Ne parliamo a questo indirizzo nel Forum!


Info

Altre iniziative Caritas a favore degli indigenti di cui ci siamo occupati:


[Alberto Friso]

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->