Menu

Tipografia

Sono 2.019 le Associazioni di volontariato iscritte al registro del volontariato della Regione Veneto, e oltre 500 mila i volontari veneti impegnati nel servizio gratuito agli altri, la cura di minori, anziani, disabili e malati, nella promozione e nella tutela dei diritti umani, della cultura, dell'ambiente...
A Padova le associazioni iscritte sono 386, ma è complesso stabilire la dimensione precisa di questa realtà fortemente radicata nel territorio e che molto spesso opera nell'anonimato.
Per dare visibilità all'impegno gratuito e insistituibile del volontariato, torna l'appuntamento di festa in Prato della Valle, a Padova: domenica 8 giugno, dalle ore 9.00 alle 21.00, 150 stand saranno allestiti intorno all'isola Memmia per ospitare le organizzazioni con materiali informativi sulle loro attività di solidarietà.
E ancora momenti di animazione, musica e spettacolo aperti a tutti, in spazi adeguatamente allestiti per l'occasione.

"E' un'occasione per ribadire la disponibilità gratuita e la concretezza dei volontari - ha spiegato Antonio De Poli, presidente del Comitato di Gestione del Fondo Speciale Regionale per il Volontariato Veneto -, l'impegno delle associazioni e delle istituzioni che insieme lavorano per costruire una società più attenta alle persone, più disponibile, più vicina ai cittadini, soprattutto a quelli più deboli".
Continua il Presidente: "Possa questa festa rendere visibili e comunicare tutto l'entusiasmo, la tenacia, la fatica spesso silenziosa dei volontari e delle organizzazioni, e insieme dare nuovo vigore e fresca linfa alle motivazioni del loro operare".

Ha detto Marco Marin, Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Padova: "La festa del volontariato è un'occasione propizia per dimostrare la nostra riconoscenza nei confronti dell'opera di molti cittadini che ogni giorno contribuiscono alla crescita della comunità civile".
"E' importante riconoscere il ruolo dei volontari che non possono sostituirsi nella gestione dei servizi alla persona, ma che ci aiutano a "umanizzarli"" ha concluso Fortunato Rao, Direttore Generale dell'Azienda Ulss 16 di Padova.
Per tutta la giornata musica e collegamenti in diretta con i dj e gli speaker di Diradio e spettacoli sul palco allestito nello spazio del Prato della Valle davanti a Santa Giustina; e ancora punti di animazione (all'incrocio della piazza con corso Umberto), organizzati in collaborazione con alcune vivaci realtà padovane che operano nell'ambito dell'educazione dei bambini: Agesci, Avo, Azione cattolica ragazzi, Gioventù Nuova e Noi associazione.

Oltre allo spazio espositivo delle associazioni e delle organizzazioni venete, grandi e piccini troveranno allegre e divertenti occasioni per sbizzarire la fantasia e la voglia di stare insieme: dai giochi di prestigio dei clown al teatro dei burattini, dalla costruzione di colorati aquiloni ai salti sui castelli gonfiabili di Mappaluna...

Alle 16.30 è previsto l'arrivo di Luca Pitteri, l'insegnante di canto di "Amici di Maria De Filippi", la scuola di canto, ballo e recitazione più famosa d'Italia.
Sarà possibile incontrarlo e chiedere un autografo in ricordo della giornata.
Dalle 19.00 alle 21.00 momento tutto musicale con il concerto del coro Venice gospel Ensamble, diretto dal maestro Pitteri.

Questo il programma della giornata di festa:

Zona palco (all'angolo del Prato della Valle davanti a santa Giustina)

  • 9.30 - 10.30: animazione con DiRadio, in collegamento diretto per tutto il giorno;
  • 10.30: saluto di benvenuto delle autorità: Antonio De Poli, assessore regionale alle politiche sociali, volontariato e non profit, Giustina Mistrello Destro, sindaco di Padova, Marco Marin, assessore ai servizi sociali del Comune di Padova;
  • 10.30 - 12.00: concerto di Mariano Diotto;
  • 14.30 - 16.30: musica con Alessandro Modenese e la sua band;
  • 16.30: arrivo del maestro Luca Pitteri;
  • 19.00 - 19.30: saluti ufficiali delle autorità;
  • 19.30 - 21.00: concerto Venice gospel Ensamble diretto dal maestro Pitteri

Zona animazione (angolo del Prato della Valle con corso Umberto I)

  • 16.30 - 17.30: spettacolo di Roberto il clown;
  • 17.45 - 18.45: spettacolo "Siamo tutti clowns" a cura di Marchigegno

La Festa del volontariato è organizzata dal Comitato di gestione del fondo speciale regionale per il volontariato per il Centro servizi per il volontariato, in collaborazione con il Comune di Padova e con il patrocinio dell'Azienda Ulss 16 di Padova.

PER INFO
www.venetosociale.it