Menu

Tipografia
C'eravamo anche noi alla seconda edizione, a Coccanile in provincia di Ferrara, alla seconda edizione della gara di pesca, “Meglio pescare che essere pescati” organizzata e promossa dall’Arci Pesca di Coccanile e dalla Delegazione Anglat di Ferrara . La sera antecedente la gara, in piazza presso il centro storico di Copparo FE, sono state proiettate le immagini delle gare olimpioniche per disabili, è seguito l’intervento del sindaco Turmiati Davide, che ha portato i saluti dell’amministrazione comunale. Il responsabile Dell’ Amnic di Ferrara Dana Carlos ha parlato dell’importanza dello sport per l’inserimento del disabile nella società. Ha sottolineato poi come dopo un po’ le immagini mostrino solo degli atleti e non dei disabili. E’ intervenuto di seguito il Vice Presidente Nazionale dell’Anglat (Associazione Nazionale Guida Legislazione Handicappati Trasporti) Valter Nicoletti il quale si è soffermato sull’importanza della mobilità per riacquistare la propria autonomia e di conseguenza il grande impegno dell’ Associazione per dare la possibilità ai disabili di guidare, il tutto naturalmente in totale sicurezza.
Presente alla manifestazione tutti e due i giorni anche “Autonomy programma per la mobilità Fiat” con ben tre autovetture adattate alla guida: Fiat 600 con adattamento alla guida per paraplegie della ditta produttrice di ausili Kivi, Fiat Punto con ausilio alla guida per tetraplegia della ditta produttrice di ausili Fadiel e infine la più gettonata, una fiammante spider Fiat Barchetta, vera attrazione con adattamento alla guida per paraplegici della ditta Guidosimplex.


Grande gara di pesca, si è tenuta, domenica 24 giugno. La quale ha visto un vasto numero di partecipanti disabili e non, che si sono cimentati con esche, ami, canne, non senza difficoltà per i principianti che hanno avuto molti problemi di attorcigliamenti con i galleggianti dei vicini, oltre alla varia flora presente nel fiume.


Non sono mancati i due cavalli bianchi che trainavano una deliziosa carrozza tipo Far West per l’approvvigionamento di bevande fresche e panini imbottiti.


Imponente la presenza della protezione civile con sommozzatori pronti ad intervenire in caso di cadute accidentali, una ambulanza, che non sono fortunatamente intervenuti ma che hanno permesso di svolgere tale iniziativa in sicurezza.


Alla fine grande premiazione e pranzo presso la festa dell’unità di Coccanile. Una giornata di integrazione all’insegna del divertimento e dello svago come solo in Provincia di Ferrara si riesce fare.

Valter Nicoletti - walter@disabiliforum.com

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->