Menu

Tipografia

i ragazzi di Down Dadi in vacanzaI ragazzi down vogliono vievere e divertirsi

LA MADRE DEGLI IMBECILLI E’ SEMPRE INCINTA ‑¬¦

...e così in questi giorni ha partorito la vicenda di quel signore che a Treviso si indispettisce alla vista della bambina down in pizzeria con la sua famiglia. In verità questa frase l’ha detta il nostro grande, davvero grande Maurizio Costanzo quando ci invitò al Costanzo Show per denunciare il fatto che a Gardaland avevano costretto un gruppo di nostri ragazzi Down a scendere dalle loro attrazioni perché disabili gravi. Avevano paura che potessero cadere nella pozza delle canoe‑¬¦pensate un po’ c’erano campioni alle paraolimpiadi di nuoto e di sci! Io invece posso fare di tutto a Gardaland anche se non so nuotare né sciare e soffro da morire di vertigini e di stomaco, mi piacciono da impazzire le montagne russe, infatti ci sono salita, ma vi giuro quella volta avrei voluto morire dalla vergogna per aver inondato chi mi stava sotto ed attorno.
Ma io non sono Down eh ! I CAN !!!!! E se fosse capitato ad un Down? (quando ci mettono l’articolo indeterminativo UN non ti rispettano, è per dirti che tanto sono indistinti, uno o l’altro.. tutti uguali sono no?)
Caro Maurizio Costanzo, hai ragione sai, la madre degli imbecilli è sempre esistita e sempre ci sarà . Quello che conta è che lei è da sola con i suoi €˜imbecillini‑¬, invece noi siamo insieme a tanta gente che crede in noi, che ci rispetta, che gode dei nostri difficili e sudati traguardi, che ci saluta e parla con noi x strada, che è felice nel vederci prendere il bus, al supermercato, insomma che si compiace di vederci vivere da cittadini padroni della vita , non nascosti in quelle tristissime strutture PER DISABILI.
Gentile Signore di Treviso sono sincera, non è la sua battuta €˜Tenetevi i figli mongolidi a casa‑¬ che ci preoccupa sa!
Ben più pericolosi sono tutti quei dirigenti nelle varie aziende Ulss, nelle istituzioni che a vario titolo dovrebbero difendere i nostri diritti e invece ci costringono ad umiliaci bussando di continuo alla loro porta sempre con il cappello in mano. Dobbiamo essere educati, noi, sennò poi si irrigidiscono e non ci ascoltano più‑¬¦..ma per esigere cosa? Diritti sanciti dalla leggi a nostra tutela!
E ben più pericolosi sono anche quei politici che ti cercano per le elezioni e fanno pubbliche promesse di dare risposta al tuo sacrosanto diritto, ma poi una volta eletti ‑¬¦. a stento ti danno un appuntamento e comunque poi allargano le braccia e pure si fan compatire da te , come è dura la vita per loro‑¬¦
Caro Maurizio Costanzo ancora grazie per quella lezione di sana saggezza popolare, ma grazie ancora a te e a tutti quelli che non solo in queste occasioni ma ogni giorno ci dimostrano di stare dalla parte di quelli che sono €˜Più Forti‑¬ davvero!

Patrizia Tolot
Vice Presidente Associazione Down Dadi Padova

Per info:
http://www.downdadi.org/

In Disabili.com:

BABY DOWN: IN ITALIA LA BAMBOLA ANTI PREGIUDIZI

SI PUO’ SMETTERE DI ESSERE DOWN?

[Redazione]



Approfondimenti

DISABILIFORUM - AMICI E INCONTRI

DISABILIFORUM - AMICI E INCONTRI

DISABILIFORUM - AMICI E INCONTRI Nel nostro forum molti sono gli argomenti di discussione e dibattito, e senz'altro l'a...

SPESA ON LINE

SPESA ON LINE

SPESA ON LINE Una dispensa piena, senza dover uscire di casa. Senza dover prendere l'auto, affrontare il caos del...